Quantcast
Spiagge e coste più sicure a Capoliveri l'ordinanza a tutela dei bagnanti - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Spiagge e coste più sicure a Capoliveri l’ordinanza a tutela dei bagnanti

Il sindaco Barbetti ha predisposto interventi nelle zone caratterizzate dalla presenza di terreno franoso. Le spiagge interessate: Lido, Calanchiole, Barabarca, Madonna delle Grazie, Peducelli, Naregno

Spiagge e coste più sicure a Capoliveri l'ordinanza a tutela dei bagnanti

Maggiore sicurezza nella zone balneabili caratterizzate dalla presenza di terreno costiero franoso. Con l’ordinanza 44 del 15 aprile 2015 il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti, ha così deciso la predisposizione con urgenza di tutta una serie di interventi tesi a tutelare l’incolumità pubblica rispetto dal pericolo di possibili fenomeni di smottamento a causa della conformazione geologica del terreno circostante.

A ridosso di alcuni arenili del comune di Capoliveri, dunque, in prossimità delle aree individuate come di potenziale pericolo per l’arretramento delle falesie sottoposte dagli agenti atmosferici a progressiva alterazione, come riportato nell’ordinanza sindacale n. 44/2015, dovrà essere installata idonea cartellonistica di pericolo utile ad informare l’utenza dello stato dei luoghi e dei possibili pericoli ad essi connessi ed in taluni casi anche a delimitare con nastri le aree di maggior rischio.

“E’ un atto dovuto – spiega il sindaco Barbetti – che si è reso necessario dopo gli esiti della perizia geologica che questo Comune ha fatto predisporre per conoscere l’effettivo “stato di salute” delle falesie a ridosso delle nostre spiagge. Nostro compito è quello di preservare e valorizzare il godimento e la fruibilità del patrimonio comunale, ma anche quello di garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica e l’ordinanza si è resa necessaria proprio per questo”. Le spiagge interessate dall’ordinanza sono Lido, Calanchiole, Barabarca, Madonna delle Grazie, Peducelli, Naregno.