Quantcast
Droga, grande risonanza per il blitz della finanza elbana - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Droga, grande risonanza per il blitz della finanza elbana

Il quotidiano della Val Di Susa “Luna nuova” ha dedicato un servizio all’operazione dalle Fiamme Gialle di Portoferraio tra l’isola e il Piemonte

Droga, grande risonanza per il blitz della finanza elbana

Il quotidiano della Val Di Susa “Luna nuova” ha dedicato un ampio servizio all’operazione condotta dalle Fiamme Gialle di Portoferraio tra l’Elba e il Piemonte. Anche in Piemonte grande eco per l’Operazione antidroga condotta dalla Guardia di Finanza di Portoferraio che ha portato al sequestro di diciannove chilogrammi di hashish. (Altri 20 kg erano stati sequestrati lo scorso anno) e all’adozione di misure restrittive per cinque soggetti. Il giornale della Val di Susa “Luna Nuova”, ha riportato in cronaca i particolari dell’ inchiesta condotta integralmente dalle Fiamme Gialle elbane. Come si ricorderà il traffico di stupefacenti brillantemente stroncato , si sviluppava tra l’isola e il Piemonte; un’indagine lunga un anno e non facile da condurre in porto: si è trattato infatti, come sottolinea il quotidiano piemontese – di ricostruire i movimenti dei soggetti attenzionati, attraverso un attento monitoraggio delle loro attività. In pratica la droga partiva dal Piemonte alla volta dell’Elba nascosta nelle ruote di scorta delle auto dei soggetti coinvolti, una volta giunta sull’isola la sostanza stupefacente veniva recuperata e nascosta in attesa di essere immessa sul mercato. L’eccellente risultato è stato conseguito dopo lunghe, attente, indagini condotte in Piemonte dagli uomini del nucleo operativo elbano, e al momento degli arresti, con il supporto, dei colleghi della tenenza di Orbassano (To) e con i Baschi Verdi di Torino che sono intervenuti utilizzando unità cinofile che in questi casi si rivelano sempre di fondamentale importanza. Gli uomini in forza alla GDF di Portoferraio si sono recati più volte in Piemonte per lo sviluppo delle indagini. Ad Alpignano dove hanno proceduto agli arresti, erano infatti presenti con una pattuglia e quatto uomini del nucleo investigativo. L’operazione rappresenta un successo generale contro lo spaccio di droga , non solo sul territorio elbano, ed evidenzia come l’Elba, sia attentamente monitorata per la lotta e la prevenzione a questo tipo di reati .