Quantcast
Infiltrazioni anche alle scuole Battisti di Portoferraio - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Infiltrazioni anche alle scuole Battisti di Portoferraio

Allertati il presidente del Consiglio d'istituto e il Comune, che ha già messo a disposizione i fondi per intervenire. E intanto anche a Marciana Marina la minoranza parla di problemi al controsoffitto nell'istituto di via Vadi

Infiltrazioni anche alle scuole Battisti di Portoferraio

Portoferraio ancora alle prese con i problemi che riguardano l’edilizia scolastica. Dopo la chiusura della scuola materna di San Giovanni arrivano segnalazioni di infiltrazioni anche alla elementare Battisti, causate dalle forti piogge come quelle dei giorni scorsi. Alcuni genitori, preoccupati hanno allertato il presidente del consiglio di istituto del comprensivo di Portoferraio che a sua volta ha avvertito il Comune dei problemi che si presentavano in alcuni locali. L’amministrazione comunale ha effettuato un sopralluogo, valutando l’entità del problema e assicurando lo stanziamento di fondi per intervenire ed eliminare l’inconveniente. Per iniziare i lavori però è necessario che smetta di piovere. Intanto il dirigente scolastico, Maria Grazia Battaglini ha attivato il responsabile per la sicurezza del comprensivo perché in settimana proceda ad un monitoraggio di tutte le sedi.

Ma i problemi dell’edilizia scolastica non riguardano solo Portoferraio. E’ infatti arrivata una segnalazione anche dal Partito Democratico di Marciana Marina che ha costatato che la scuola che si trova in via Vadi e che ospita i tre livelli scolastici di base, sia soggetta “molto spesso a cedimenti dei pannelli di contro-soffittatura posti sul soffitto che coincide con le scale che portano alla scuola primaria”. Al Pd marinese risulta anche che un’aula della scuola elementare ha una parete con evidenti macchie di umidità , e i nuovi bagni sono soggetti anch’essi a cedimenti di pannelli. “Proprio dove i pannelli hanno ceduto – fanno presente dal Pd – si possono vedere in maniera inequivocabile macchie di umidità che riguardano il solaio soprastante”. “La sicurezza della scuola – specificano – deve essere priorità assoluta. Sollecitiamo quindi l’amministrazione comunale ad effettuare le dovute verifiche e dove necessario ad operare quanto rima i lavori di ripristino e di manutenzione di cui gli edifici hanno bisogno”.