Quantcast
L'evento con i Messaggeri del mare a Firenze - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’evento con i Messaggeri del mare a Firenze

Grandi ospiti e personalità diverse con i due nuotatori elbani

L'evento con i Messaggeri del mare a Firenze

Il premio Oscar, Giusi Merli, “La Santa” ne “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, ha cantato e recitato, tre super prof come Letizia Marsili biologa (Unisi), Marco Bindi agronomo e Emanuele Pace fisico-astronomo (Unifi) hanno regalato lezioni di alto livello sull’ambiente, quindi Márcia Theóphilo, premio Nobel per la letteratura ha offerto una sua poesia recitata da Marcello. Non solo, Cesare Toso, poeta non vedente elbano, ha recitato “Il mare” e ancora, Antonella Albanese, che fa teatro, intervenuta con un suo racconto e l’elenco delle performance è corposo e tutte al top, realizzate al cinema teatro Odeon, lunedì scorso, nella città dei Medici. Una sintesi dell’incontro, magistralmente gestito e programmato da Lina Amelio docente, con l’aiuto di Loris Ranalli e Rachele ex alunna, che ha coinvolto centinaia di ragazzi e docenti del Conti- Ginori, con presentatore Sandro Fogli regista e scrittore. Lo scopo era dire di tutela della natura, scoprendo ancora una volta i Messaggeri del Mare, Lionel Cardin e Pierluigi Costa, coadiuvati da Marco Sartore, Luciano Scarduelli e altri elbani Doc o d’adozione.

I due nuotatori senza muta, compiono avventure nel Mediterraneo, a partire da Chiessi nell’Arcipelago, esprimendo amore per il mare e solidarietà a cause sociali e ambientali, come quella recente di Vasto dove hanno detto no, a forza di bracciate nelle acque gelide, agli esperimenti in mare che possono uccidere le balene. E infatti l’evento fiorentino portava il titolo “Save the little whale Gegè” e gli studenti del Conti-Ginori, hanno formato una consulta ambientale, in parallelo con i loro compagni di Vasto del Mattei, per studiare e agire in prima persona per la tutela. Tanti i video proiettati sulle missioni in mare dei due sportivi campioni di solidarietà: “Non cerchiamo record e medaglie, ma crediamo nell’amore e la sintonia col nostro mare- hanno detto i Messaggeri- il mare e il mondo non devono avere confini, e ognuno di noi è chiamato proteggere la natura. Troppi interessi e politiche sbagliate rovinano il pianeta”. I musicisti Luca Puglisi e Stefano Bartoli, hanno arricchito l’appuntamento insieme alla cantante Desii e ha pesato l’intervento di Giuseppe Tanelli, primo presidente del parco nazionale dell’Arcipelago, che ha criticato il Piano di Indirizzo Territoriale, con valenza di Piano Paesaggistico della regione. “Ragazzi attenti, il futuro è vostro, la commissione toscana sull’ambiente sta preparando soluzioni che non aiutano l’ambiente costiero e delle cave”. E determinante nel meeting il contributo di Cecilia Pacini presidente di Italia Nostra sezione Arcipelago, che ha detto di ogni dettaglio della situazione ambientale delle isole con slide, come hanno fatto anche i docenti universitari. Un evento che andrebbe esportato in ogni scuola italiana e non solo.