LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La Soul Sport “passeggia” sopra un rimaneggiato Pisa

La squadra ospite si è chiusa nella propria area fin dalle prime battute. E' finita 8-1. E il migliore in campo è stato il portiere

La Soul Sport “passeggia” sopra un rimaneggiato Pisa

Un Pisa rimaneggiato scende al Luigi Russo nella 15° giornata del campionato di serie D. La squadra ospite si chiude nella propria area fin dalle prime battute, tentando di ergere un fortino davanti al suo portiere, Casetta, che risulterà essere il migliore in campo nonostante la goleada subita. Questo la dice lunga su una gara che ha visto la Soul Sport concludere a raffica nella porta di Casetta, ma che è riuscita a scardinarla solo nella ripresa quando dopo il gol del 2 a 1 di Turoni, la difesa pisana ha ceduto sotto i colpi degli attaccanti elbani. Una gara che sembrava in discesa già dai primi minuti, ma che poi si è rivelata faticosa, almeno nel primo tempo, a causa della miriade di palle gol sbagliate davanti alla porta avversaria dalla squadra di mister Pugi. Dopo questa vittoria si guarda con certezza alla prossima delicata trasferta in terra lucchese di sabato prossimo, quando gli elbani recupereranno l’attaccante Miceli.
“Una vittoria scaccia crisi” commenta Bianchi, autore di un’altra doppietta “che ci permette di affrontare la prossima gara ancora con il terzo posto in tasca. Certo l’avversario di turno non ci ha creato grossi problemi, ma siamo stati bravi a restare concentrati fino alla fine. Sabato prossimo ci aspetta una gara difficile e come sempre mancheranno molti giocatori, io compreso, ma spero che queste due vittorie ci abbiano ddato la carica giusta per riprendere il cammino verso i play off.”

Soul Sport – La Cella Pisa = 8 – 1
ISOLA D’ELBA Soul Sport: Sarandria, Bianchi, Bozzini, Coppola, Mazza, Turoni, Spinetti, Zecchini, Vitelli. Allenatore: Pugi
LA CELLA: Casetta, Corradi, Mion, Palermo, Pisani. Allenatore: Cittadini
Arbitro: Catalano (Pisa)
Reti: Bianchi 2, Mazza, Zecchini, Turoni, Bozzini, Spinetti 2.