Quantcast
Manca la corrente? I dipendenti del Parco puliscono l'Enfola - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Manca la corrente? I dipendenti del Parco puliscono l’Enfola

Un bel gesto dimostrativo degli impiegati dell'ente, che non potendo lavorare per ragioni tecniche, hanno deciso di non restare comunque con le mani in mano. Il presidente Sammuri contento: "Così si fa, sono orgoglioso di voi"

Manca la corrente? I dipendenti del Parco puliscono l'Enfola

Negli uffici non c’è elettricità e quindi non si può lavorare. Però i dipendenti dell’ente non vogliono stare con le mani in mano e allora si danno da fare: armandosi di grandi sacchi neri e di pazienza, aiutati dal sole che comincia ad affacciarsi all’Elba, decidono di pulire la spiagga da sacchetti, bottiglie e rifiuti. E’ successo davvero, all’Enfola, dove ha sede il Parco nazionale dell’Arcipelago toscano, e anche se la storia può sembrare edificante e ha il sapore di un gesto anche “dimostrativo” è giusto raccontarla, anche perché di buoni esempi c’è davvero un gran bisogno. E’ successo ieri: i dipendenti del Parco hanno raccolto una bella montagnetta di plastica e rifiuti, svolgendo un servizio strettamente legato alla finalità istituzionale dell’ente per cui lavorano. In modo diretto e spontaneo. E il presidente del Parco, Giampiero Sammuri, che ha l’aria di amare molto i fatti cncreti, ha apprezzato: “Grandi tutti – ha scritto – così fanno dei veri dipendenti di un parco sono orgoglioso di voi”.