Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Passano al Comune la Teseo Tesei e l’Arsenale delle Galeazze

Ufficializzata dalla Agenzia Regionale del Demanio la cessione di ben 11 beni, fra cui anche la ex palazzina delle Poste, il Padiglione della Topa e i Forni di san Francesco. Solo 12 comuni toscani hanno completato l’iter burocratico

Passano al Comune la Teseo Tesei e l'Arsenale delle Galeazze

A Firenze, venerdì, nella sala conferenze del Palazzo Medici Riccardi, è stata consegnata dal direttore regionale dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi all’Assessore Angelo del Mastro in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Portoferraio la “pergamena” con l’indicazione degli immobili quale compimento delle procedure esperite per il trasferimento dei beni demaniali richiesti.

I beni ora di proprietà del Comune di Portoferraio sono ben 11, alcuni dei quali di grandissima importanza: si va dal Complesso della caserma Teseo Tesei, comprendente cinque immobili, all’ Arsenale delle Galeazze, alla Ex palazzina delle Poste di Piazza Pietro Gori, al Padiglione della Topa in via Victor Hugo, ai Forni di San Francesco. Oltre a questo, diventano di proprietà del Comune la Ex Batteria in località le Grotte, il Bastione di San Francesco, la strada di accesso alla spiaggia delle Viste, un Terreno in Loc. Ponticello facente parte della sede stradale, un altro Terreno in località Sghinghetta facente parte di un giardino pubblico, un box in via Carducci ed ancora un terreno in viale Manzoni.

“Soddisfazione dell’amministrazione Ferrari – dichiara l’assessore Del Mastro – in quanto solo 12 comuni Toscani fra i quali Siena, Pisa, San Gimignano hanno seguito la procedura corretta. Un ringraziamento particolare all’ufficio Demanio del Comune di Portoferraio che, con competenza e professionalità, ha fatto in modo che si raggiungesse questo eccellente risultato. La strada da percorrere è ancora lunga – conclude l’assessore – ma quantomeno abbiamo posto la prima pietra su quella che noi crediamo sia la rinascita di Portoferraio”.