LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

ElbaEnduro, una scommessa vinta ancor prima dello start. Il video

La gara motociclistica, seconda prova degli Assoluti Italiani di specialità, ha riempito tutti gli alberghi nel week end e si pone un obiettivo ambizioso: riportare la Six Days mondiale sull’isola

ElbaEnduro, una scommessa vinta ancor prima dello start. Il video

Un successo annunciato prima dello start. Cosi’ il Moto Club Isola d’Elba ha presentato la 1.a edizione di ElbaEnduro, seconda prova degli Assoluti d’Italia. 14 case presenti, 168 piloti (il massimo di partecipanti a queste gare e’ fissato in 180), in pratica il massimo di quello che si potesse augurare ad una manifestazione di questo livello. La tipologia delle prove previste sull’isola, oltretutto, si presta dal punto di vista tecnico a predisporre una gara di livello assoluto.129 persone di servizio, 11 ambulanze, 27 volontari sanitari, quattro medici, tutto il personale della FMI e del Moto Club Isola d’Elba sono mobilitati . 60 giorni di lavoro, 3400 paletti e 24 km di fettucciato per ogni lato del percorso. In gara anche 10 piloti stranieri che saranno protagonisti del mondiale. Organizzatori tutti elbani, fornitori tutti elbani, alberghi pieni nel week end in tutta l’isola, 400mila euro di indotto per circa 1500 presenze. Questi i tratti distintivi di questa ambiziosa gara. Le interviste fatte da Tele Elba a Federicio Zini del Moto Club Isola d’Elba e a Tony Mori, promoter della gara.