LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Capoliveri firma il protocollo d’intesa per la tutela dei minori

Il Comune sottoscrive in prefettura il documento per la difesa dei bimbi soggetti ad abusi e matrattamenti

Capoliveri firma il protocollo d'intesa per la tutela dei minori

Il Comune di Capoliveri è fra i sottoscrittori del protocollo d’intesa per la tutela dei minori soggetti ad abuso e/o maltrattamento. La firma è avvenuta, mercoledì 4 marzo scorso, presso la sede del Palazzo del Governo a Livorno alla presenza del Prefetto Tiziana Costantino.

Il Comune di Capoliveri è stato l’unico comune elbano a presenziare all’incontro e ad apporre la propria firma all’importante documento a tutela dei minori.  Con il Comune di Capoliveri hanno firmato i Comuni di Piombino, Cecina, Livorno, Collesalvetti, i rappresentanti della provincia di Livorno, il Prefetto, il Presidente del Tribunale per i minorenni di Firenze, il Procuratore della Repubblica c/o il Tribunale per i minorenni di Firenze, i rappresentanti della Procura della Repubblica c/o il Tribunale di Livorno, i responsabili locali delle Forze dell’Ordine, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, il Direttore Sanitario dell’Azienda USL 6, il Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, il Segretario Provinciale della Federazione Italiana Medici Pediatri di Livorno.

Il documento firmato a Livorno si pone l’obiettivo di potenziare il coordinamento fra i soggetti istituzionali coinvolti nella tutela del minore, partendo da una maggiore attività di informazione negli istituti scolastici e nei diversi contesti educativi presenti sul territorio provinciale e favorendo ogni iniziativa finalizzata alla diffusione della conoscenza dei diritti dell’infanzia perché siano applicati e rispettati. I soggetti firmatari del protocollo collaboreranno anche alla realizzazione del progetto Mi.Ri.A.M. (Minori a Rischio di Abuso e/o Maltrattamento) coordinato dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Livorno per il rafforzamento della prevenzione e delle azioni di contrasto all’abuso e al maltrattamento dei minori.
“E’ stata per noi una soddisfazione essere parte integrante di questo importante progetto che è rivolto a coloro che più hanno bisogno di aiuto oggi: i minori – ha commentato il delegato al sociale Gabriella Crispu. – Una soddisfazione ricevere anche l’encomio da parte del Prefetto di Livorno per essere stato l’unico comune minore della Provincia livornese a sottoscrivere questo documento”.

“Abbiamo intenzione di fare la nostra parte in questo campo” – ha proseguito Crispu – I minori e tutte le fasce deboli hanno bisogno di supporto ora più che mai. La presenza di un ufficio specifico per il sociale nel nostro comune è il segno che Capoliveri è sempre stato attento a queste problematiche offrendo il miglior supporto possibile alla popolazione. La firma di oggi a Livorno è l’ennesima conferma dell’impegno concreto in questa direzione”.