LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

È deciso, sarà: “Teatro dei Vigilanti Renato Cioni”

Dopo il sondaggio di Tenews.it, arriva la conferma del sindaco Ferrari: “Non avevamo dubbi sulla volontà dei portoferraiesi ed andremo avanti con la nostra idea”. In preparazione gli atti per l’intitolazione e un grande evento

È deciso, sarà: “Teatro dei Vigilanti Renato Cioni”

Due persone su tre sono d’accordo, dunque, sulla proposta di dedicare  il Teatro dei Vigilanti di Portoferraio a Renato Cioni. Il sondaggio proposto da Tenews.it ai suoi lettori non lascia dubbi: 67,5% contro 32,5% la percentuale dei voti a favore fra gli oltre 400 correttamente espressi. Il giorno dopo la ricorrenza del primo anniversario della scomparsa del grande tenore portoferraiese, dunque, almeno a livello di volontà popolare si sciolgono le ultime riserve sulla proposta del Comune di Portoferraio di ricordare questo personaggio così legato alla sua città.

“Non avevamo dubbi su come la pensasse la gente – ci ha detto il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari – del resto la nostra intenzione non è certo quella di cancellare il nome del teatro dei Vigilanti, un pezzo di storia della città. Solo per fare un esempio, il Piccolo Teatro di Milano non ha certo cambiato nome quando è stato dedicato alla memoria di Giorgio Strehler, ma ha solo aggiunto alla sua denominazione storica il nome del grande artista”.

Il sindaco di Portoferraio non ha voluto fare ulteriori commenti, ma ci ha anticipato che la sua amministrazione comunale è già al lavoro per predisporre gli atti amministrativi per dedicare alla memoria di Renato Cioni il  teatro dei Vigilanti  e per un grande evento per la cerimonia ad esso dedicata. La data potrebbe essere fissata in brevissimo tempo, compatibilmente con le disponibilità delle personalità e degli artisti che saranno protagonisti dell’evento.