Quantcast
Promozione, il turismo elbano va in missione a Monaco - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Promozione, il turismo elbano va in missione a Monaco

Dopo gli eccellenti risultati ottenuti a Zurigo e San Gallo gli albergatori dell’isola sbarcano all'importante fiera "Reise und Freizeitmesse" in Baviera

Promozione, il turismo elbano va in missione a Monaco

La promozione del turismo elbano non conosce confini, dopo aver messo insieme una miriade di contatti in svizzera gli operatori della ristorazione e dell’accoglienza dell’isola sbarcano a Monaco di Baviera dove dal 18 al 22 febbraio è in programma una prestigiosa fiera del turismo che ogni anno richiama migliaia di visitatori. F.RE.E (Reise und Freizeitmesse), è una affermata vetrina espositiva dedicata al mondo dei viaggi, del turismo e del tempo libero.La kermesse vede la partecipazione di oltre 1500 espositori provenienti da 54 Paesi su una superficie espositiva di 70.000 mq I visitatori sono oltre 100.000 un pubblico con forte propensione al viaggio che ha visitato il salone con l’intento di programmare e prenotare vacanze. L’offerta copre l’intera gamma dell’industria del tempo libero e si struttura in aree tematiche: – viaggi e turismo – salute e benessere – barche e sport acquatici – camper e roulotte, tempo libero in movimento – sport e oudoor – universo bici. In tale ambito gli operatori elbani saranno presenti con uno stand che presenterà le tipicità dell’Elba: dalle spiagge, alla gastronomia, dai profumi agli orologi. Sarà presente anche Luisa Brandi con i suoi foulard decorati con suggestive immagini subacquee. Alessandro Gentini, coordinatore delle aziende che partecipano agli eventi, non nasconde la sua soddisfazione, ma non abbassa la guardia: “Ancora molto c’è da fare – spiega – per far conoscere meglio l’ Elba a questi nostri vicini di casa che pensano in certi casi che l’Elba sia in Grecia o in Francia . Insistere sulla strada di mostrare il nostro territorio, e la nostra offerta nei consessi più importanti, a migliaia di persone ci sarà molto utile”.