Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

A lezione di Costituzione dai Carabinieri

L'iniziativa formativa parte dall'istituto Edmondo De Amicis di Capoliveri e si svilupperà durante tutto l'anno scolastico

A lezione di Costituzione dai Carabinieri

Recuperare il senso civico, conoscere il proprio Paese e la sua legge fondamentale: la Costituzione, approfondire il senso di appartenenza alla propria famiglia e alla propria comunità, formarsi alle regole più corrette di convivenza civile, tutto questo si inscrive nel nuovo progetto Regoliamoci, per cominciare a conoscere la Costituzione Italiana, L’iniziativa formativa parte dall’istituto Edmondo De Amicis di Capoliveri, per imparare ad essere cittadini più consapevoli e maturi, degni di un Paese che va “vissuto”, valorizzato e rispettato. Questo Progetto si inserisce come “progetto trasversale” nella Programmazione educativo-didattica per l’anno scolastico 2014/2015.

E’ un progetto che troverà il proprio sviluppo durante l’intero anno scolastico, perché tutto il nostro educare nella scuola è, e dovrebbe essere anche educazione alla cittadinanza. Verrà approfondito con i bambini delle classi 5 sotto l’insegnamento e la guida delle Maestre Emy Basile e Patrizia Bulgaresi, con i concetti di appartenenza, dalla famiglia fino al concetto di appartenenza ad una più ampia comunità civile quale può essere la propria Città, Regione e Nazione.

Ovviamente questi concetti verranno trasmessi ai bambini con attività e linguaggi a loro appropriati, e l’aiuto arriva proprio dell’arma dei carabinieri, dove il Capitano della compagnia di Portoferraio Emiliano Zatelli, si è reso disponibile a far vedere ed illustrare, il funzionamento della caserma, spiegando come in una comunità sia necessario rispettare le regole per una buona convivenza civile, una lezione fondamentale è una tappa importante per i piccoli studenti che hanno avuto una giornata piena di emozioni.

Un progetto molto importante ci dice la preside dell’istituto comprensivo, Lorella di Biagio, credo si possa capire che un progetto che mira all’insegnamento della Carta Costituzionale, e dei suoi valori, non potrà esaurirsi in un solo anno scolastico perché tanti sono i concetti in essa racchiusi. Questo è solo l’inizio di un percorso che per ogni cittadino durerà per tutta la vita.

Ufficio stampa istituto comprensivo
Fausto Martorella