Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Candidature, Bartolozzi a Barabino: “Cariche azzerate”

L'eurodeputato di Forza Italia replica all'esponente livornese del partito: "Parla anche lui a titolo personale. C'è solo il coordinatore regionale Parisi e mi sono confrontato con lui. Si parte dal dato che Marini ha avuto più voti"

Candidature, Bartolozzi a Barabino: "Cariche azzerate"

Paolo Bartolozzi non cede e rilancia. Impazzano ipotesi e discussioni sulle candidature a sindaco di Portoferraio, in particolare nell’area civica che fa riferimento al centrodestra. E i partiti giocheranno un ruolo importante. Ieri è stata una giornata molto delicata per Forza Italia, con l’intervento dell’eurodeputato fiorentino (ma tradizionalmente attento all’Elba) Paolo Bartolozzi e la reazione di Paolo Barabino, che era coordinatore provinciale del Pdl fino al ritorno di Forza Italia. Bartolozzi si è schierato, con Leopoldo Provenzali, e per una candidatura di Roberto Marini. Barabino lo ha frenato: “Parla a titolo personale”, ha detto. Oggi Bartolozzi tiene il punto: “Suppongo che anche Barabino parli a nome personale – ha detto – visto che tutte le cariche del partito sono state azzerate. I nuovi vertici provinciali devono sempre essere nominati. L’unica carica ancora valida è quella del coordinatore regionale, Parisi, con cui mi sono confrontato prima di parlare”. “Ribadisco –  ha aggiunto – che stiamo lavorando per portare una lista unitaria che prevede delle verifichi anche attraverso un sondaggio conoscitivo. Certamente partiamo dal dato inoppugnabile che Marini ha preso più voti nella passata tornata elettorale”.