Quantcast
Liburna rimesse a nuovo: galleria di foto - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Liburna rimesse a nuovo: galleria di foto

Toremar ha inaugurato oggi la motonave appena interessata da un completo rinnovamento: lavori a acciaio, ponti, motori, pinne. Interni più accoglienti e comodi, un nuovo salone. Montomoli: "In 2 anni flotta radicalmente rinnovata". Onorato: "Obiettivo il miglior standard possibile"

Liburna rimesse a nuovo: galleria di foto

E tre. Toremar ha inaugurato oggi, alla presenza delle autorità, della stampa e del management, la motonave Liburna appena interessata da un completo processo di “refitting”. La “nuova” Liburna (che a partire da dopo domani coprirà, per un breve periodo, la tratta Piombino-Rio Marina-Piombino includendo anche il collegamento settimanale con lʼisola di Pianosa, per poi riprendere il suo usuale impiego tra Livorno e Capraia) si presenta al pubblico totalmente rinnovata. La Liburna, 1640,01 tonnellate di stazza lorda per 67,29 metri di lunghezza è in grado di trasportare 692 passeggeri e 60 auto.

Tutto lʼacciaio della nave è stato ripristinato attraverso sabbiatura, mentre le strutture resistenti dello scafo sono state sottoposte ad un completo ciclo di trattamento protettivo. È stato eseguito un aggiornamento e miglioramento dei ponti a sbalzo per il trasporto degli autoveicoli (Car Deck), ampliando le corsie al fine di rendere più confortevole lʼaccesso e lʼascesa dalle proprie autovetture ed agevolare le manovre. È stata effettuata una completa manutenzione ai motori principali e ausiliari nonché alle pinne stabilizzatrici e agli organi di governo. Inoltre sono stati installati automatismi di controllo aggiornati sui motori principali e sui tre generatori che sono stati sostituiti da tre nuovi gruppi con motori diesel Doosan e alternatori Mecc Alte tra i migliori in commercio. La Liburna si presenta con un nuovo volto anche negli interni, progettati e disegnati dallʼarchitetto Carlo Ciribì, che comprende una ristrutturazione completa di ammodernamento di tutti gli spazi dedicati ai passeggeri, con lʼutilizzo di materiali di rivestimento maggiormente confortevoli e ergonomici, insieme a un nuovo progetto di illuminazione per rendere gli ambienti più accoglienti e allʼintroduzione di nuovi servizi per lʼintrattenimento a bordo, tra cui un atrio passeggeri con area snack bar, un nuovo salone situato nel ponte superiore e una nuova sala giochi per i più piccoli.

“Dopo soli due anni dallʼacquisizione di Toremar da parte del gruppo Moby – ha detto Stelio Montomoli, presidente di Toremar – procediamo con il processo di rinnovamento della flotta. Delle otto unità che la compongono ne sono già state rimesse a nuovo tre: lʼOglasa è stata la prima nel giugno 2012, a cui è seguita lʼAethalia, nel dicembre dello stesso anno e ora è la volta della Liburna. Il nostro obiettivo è quello di mantenere e assolvere nel migliore dei modi agli impegni presi con la Regione Toscana, rispettando scrupolosamente il contratto di servizio, che si rivela uno strumento impegnativo per Toremar, ma contemporaneamente volto a migliorare i servizi per isole, passeggeri, residenti e non, e incentivare il turismo”.

“Il nostro obiettivo – ha proseguito Achille Onorato, amministratore delegato di Toremar – rimane quello di mantenere il miglior standard possibile, di continuare a migliorarci, per soddisfare le esigenze degli utenti e servire nel migliore dei modi il Territorio. Nonostante la congiuntura economica non propriamente favorevole abbiamo messo in campo molte iniziative, ultima nell’ordine di tempo l’importante parthership con il Comitato promotore Celebrazioni Bicentenario Napoleonico che auspichiamo sia un buon volano per incentivare il turismo e allungare la stagione”.