Quantcast
L'assessore ora si è stufato: "Politica fuori dal mio negozio" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’assessore ora si è stufato: “Politica fuori dal mio negozio”

Un avviso in vetrina pubblicato su facebook. E Andrea Giusti fa il pieno di consensi. E qualcuno dice: "Io non ti avevo votato ma ora lo farei"

L'assessore ora si è stufato: "Politica fuori dal mio negozio"

Dal “non ti ho votato ma ti voterei”, a “92 minuti di applausi”, passando per “sei troppo forte” ma anche qualche dissenso. Così è stato accolto il post su facebook apparso sulla bacheca di riferimento di Andrea Giusti detto “Giustino”, assessore allo sport e tempo libero, Politiche giovanili, Rapporti con le società sportive e le associazioni del comune di Campo nell’Elba. Proprietario di un negozio nella via principale del paese. Il post è chiarissimo, “questo è un negozio e non un luogo dove si viene a chiedere cose riguardanti l’amministrazione comunale, a lamentarsi, o fare chiacchiere politiche relative alle prossime elezioni.” Senza mezzi termini il foglio A4 affisso alla vetrina invita coloro che non rispettano quanto chiesto, a candidarsi ed eventualmente amministrare o addirittura di girare alla larga con un perentorio “Vaffa”. Ora, questa provocazione ha già fatto il giro del paese e non solo. Sul social media i mi piace si sprecano e crediamo che l’assessore oltre alla coda in negozio debba in qualche modo cambiare il numero di telefono. Tante infatti le chiamate di apprezzamento per il gesto. Non sappiamo se a spingere Giusti ad un simile gesto, sia stata o la perdita di pazienza o qualcos’altro, ma una cosa ci sentiamo di dirla; Complimenti assessore, questo si che si chiama essere franchi e saper comunicare.