Quantcast
La nave albergo "Pioneer" in rada a Portoferraio - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La nave albergo “Pioneer” in rada a Portoferraio

Ospita i tecnici impegnati nel recupero della Costa Concordia, è all'Elba

La nave albergo "Pioneer" in rada a Portoferraio

Da due giorni era nei paraggi ed oggi è entrata nel porto di Portoferraio scortata da due rimorchiatori. E’ la Asv Pioneer, una nave albergo di proprietà del gruppo scozzese Ferguson Zoom noleggiata dal consorzio di imprese Titan Micoperi per ospitare i tecnici e operai durante le operazioni di recupero della Costa Concordia all’Isola del Giglio. La L’accomodation vessel Asv Pioneer era al Giglio dall’ottobre 2012 per supportare le operazioni con le sue 60 cabine doppie ed ha ospitato i membri del team che lavorano al progetto accogliendo sul proprio ponte parte degli equipaggiamenti necessari alle squadre al lavoro sullo scafo del relitto della Costa. Il Pioneer è stato costruito nel 2007 dai cantieri Nantong Tongcheng Ship Manufacturing ed è in grado di accogliere fino a 220 persone mentre il ponte di circa 1100 metri quadrati può ospitare attrezzature e reggere un peso di 15 tonnellate per metro quadro. La nave albergo da alcuni mesi attraccava a Piombino, il porto più vicino all’Isola del Giglio. Ha cercato forse  riparo nella rada di Portoferraio dal maltempo dopo la nuova allerta meteo annunciata per i prossimi giorni mentre era in viaggio per una destinazione ancora sconosciuta anche se voci di corridoio la danno diretta verso la Francia.