Quantcast
Cinque stelle ed elezioni comunali: proposte e appuntamenti - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Cinque stelle ed elezioni comunali: proposte e appuntamenti

di Gian Carlo Diversi (MoVimento 5S Elba-Portoferraio)

Cinque stelle ed elezioni comunali: proposte e appuntamenti

Cari Amici Attivisti e simpatizzanti del Gruppo Movimento5StelleElba/Portoferraio, dopo la riunione aperta del 9 dicembre scorso tenutasi alla Ghiaie a Portoferraio alla quale alcuni di noi hanno partecipato è giusto fare un piccolo resoconto e tirare delle somme anche per mettere al corrente chi non ha potuto intervenire personalmente.

Spero che molti di noi da ora in poi sentiranno l’esigenza di stringere relazioni più profonde, fisiche e virtuali, affinché il nostro status di Cittadini Italiani e Europei residenti all’Isola d’Elba corrisponda e con soddisfazione alle promesse scritte nella nostra Costituzione, nei Regolamenti delle Leggi Europee, nelle Leggi regionali. Scrivo delle Fonti perché abbiamo capito quanto sia necessario oggi recuperare e praticare l’essenza di Principi e Leggi troppe volte violati e svuotati per interessi di parte, superficialità e incompetenza o comunque estranei ai percorsi democratici e per il cosiddetto “bene comune”.

Se abbiamo deciso di provare a credere che anche all’Elba sia possibile una piccola ma significativa rivoluzione culturale e politica attraverso il Movimento5Stelle il nostro contributo attivo dovrebbe iniziare da subito, in prima persona e senza più delegare o aspettare che altri facciano. Visto che la Democrazia Rappresentativa è miseramente auto implosa su se stessa VOGLIAMO come Cittadini Italiani Responsabili ESSERE PROTAGONISTI del nostro presente e futuro.

Al momento gli elementi attivi di questo Gruppo hanno mantenuto viva l’attività con diverse iniziative all’Elba e fuori Elba, mantenendo spazi di informazione e comunicazione sia per gli Attivisti/simpatizzanti che per qualsiasi utente lo desiderasse, accogliendo e scambiando opinioni con alcuni Parlamentari5Stelle.

Abbiamo voluto limitare la nostra esposizione per non forzare nessuna situazione, convinti che il corso degli eventi sia naturale. Il Movimento si basa sul metodi e pratiche di partecipazione e solo una “massa critica” (in quantità e qualità) di persone che hanno discusso e condiviso problematiche o proposte potranno essere in grado di elaborare e approvare politiche sensate e che arricchiscano quella Qualità della Vita che noi all’Elba in qualche modo viviamo ma che allo stesso tempo vediamo oggi in pericolo.

Nella riunione del 9 dicembre scorso sono emersi alcuni punti importanti e ciò è stato possibile attraverso un approccio di convivialità oltre che di metodo. E’ stata una riunione piacevole dove ognuno ha potuto esprimere il proprio punto di vista e in libertà. Vogliamo proseguire con quello stile, addentrandoci anche in argomenti sensibili e che sicuramente ci faranno “scaldare” a livello emotivo ma ricordandoci che i conflitti sono occasioni di crescita e possibile valore aggiunto se riconosciuto come tale e di conseguenza gestito e finalizzato alla risoluzione del problema.

Tra i nostri compiti uno dei fondamentali è quello di praticare in prima persona metodi e percorsi di partecipazione. Solo l’esperienza può cementare una squadra e ne sono un esempio i ComitatiElbaniRiuniti che in più occasioni hanno dimostrato di essere così SQUADRA da anticipare nelle soluzioni dei temi trattati Istituzioni ed enti. Qualità della Vita e Felicità sono stati alcuni dei temi trattati nell’ultima riunione, abbiamo cercato di dirci cosa voglia dire per ognuno di noi in quanto Cittadini questo concetto, quanto siamo felici in questo momento e in questo luogo, quanto la nostra aspettativa di Felicità sia legata a quest’Isola e alla sua tutela, quanto potrebbe essere “più Felice” questa Comunità se avesse una più appropriata impostazione culturale e di conseguenza politica.

Altro argomento discusso la possibilità di creare un Programma Politico e una o più Liste5Stelle per le prossime Amministrative del 2014: si voterà in 5 Comuni elbani. Una prima proposta discussa e condivisa è il “5&5Elba”(cinque e cinque), un contenitore che dia 5 indirizzi guida comprensoriali (Isola d’Elba, Arcipelago Toscano, Costa Prospiciente) e 5 punti guida per il Comune in oggetto. Potrebbe essere interessante identificare con un nome originale e accattivante la sintesi di quello che sicuramente sarà un Progetto chiaro e complesso allo stesso tempo.

Il numero CINQUE richiama chiaramente la sigla e i punti chiave da cui nasce il Movimento stesso:
Acqua, Ambiente, Trasporti, Connettività, Sviluppo. Potremmo meglio individuare i punti guida e ridefinirli a seconda delle priorità (ad esempio l’Acqua potrebbe rientrare in risorse o simili). L’impostazione ad ora studiata è quella di osservare l’Elba e l’arcipelago toscano come una delicata entità non a se stante ma come parte integrante di un sistema più complesso che non possiamo ignorare, un contesto geografico e produttivo (comprendendone anche gli elementi di criticità) che per sue caratteristiche e vocazioni naturali dovrebbe avere meccanismi amministrativi snelli e ben definiti, con una visione e gestione unitaria delle politiche di interesse pubblico, con una reale manutenzione, valorizzazione e sviluppo di quello che dovrebbe essere uno dei più suggestivi e incontaminati Parchi Naturali del mondo, con un approccio meno speculativo riservato al settore turistico e indirizzato alla cultura ambientale-storico-archeologica, oltre che geomorfologica.

In definitiva siamo in molti ad essere d’accordo che è la QUALITA’ della VITA come Cittadini e come residenti Elbani che veramente ci interessa affermare, poiché praticare questo concetto ci porterà naturalmente a cercare un giusto cambiamento in noi stessi e nella nostra società. Un ulteriore necessità emersa è quella di organizzare un EVENTO, una giornata di lavori tra contenuti, dibattiti e momenti creativi e artistici, una giornata dedicata a chiunque voglia partecipare, un momento dove presentiamo alcune proposte condividendole con i cittadini.

Febbraio/Aprile potrebbero essere i mesi in cui produrre l’Evento: se bravi e fortunati sarà L’EVENTO politico locale dell’anno (e ne avremmo tutti bisogno). A giorni decideremo tutti insieme quale sarà il prossimo appuntamento del Gruppo per continuare questo eventuale percorso o per modificarlo. Nel frattempo una proposta di incontro ci è giunta da Aldo Adriani, presente il 9 dicembre, con l’apertura di un meet up avente come oggetto le prossime amministrative a Portoferraio e negli altri Comuni soggetti ad elezioni. Gli appuntamenti proposti dal meet up di Aldo sono al “Bar La Bionda” c/o il campo sportivo di Portoferraio alle ore 15:00 di martedì 17 dicembre