Quantcast
La bella vittoria di Renzi all'Elba non delegittima Lambardi - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La bella vittoria di Renzi all’Elba non delegittima Lambardi

di Raffaele Sandolo

La bella vittoria di Renzi all'Elba non delegittima Lambardi

Il voto campese, con il grande successo di Renzi alle Primarie Pd 2013 (per Campo, per l’Elba e per l’Italia) di cui personalmente mi compiaccio, non è contro Lorenzo Lambardi come qualcuno sostiene. L’interpretazione è maligna, artificiosa e personalistica. Come segretario Pd Isola d’Elba Lorenzo ha sempre agito per il bene del Pd. Voglio esprimere il mio grazie a Lorenzo per il suo buon lavoro fatto al’Elba sino a oggi. Ha ben coordinato, pur in carica da qualche mese, l’impegno del Pd in tutti i Comuni, spronando, sollecitando e operando per il bene comune nell’unità del partito. A Campo, in particolare, si è mosso molto bene soprattutto nella campagna delle primarie per il segretario Nazionale del partito. Anche se cuperliano, ha agito con equilibrio e correttezza senza porre ostacoli nella competizione. Ha spinto tutti a dare il meglio per il bene del Pd e ha sempre lavorato, come segretario Pd Isola d’Elba, in sintonia con Simone de Rosas, nuovo segretario del Pd Campo nell’Elba. Lorenzo ha l’ammirazione di tutti e la massima stima di noi campesi, compreso me che sono un renziano della prima ora. Bravo Lorenzo! Sappi vivere al meglio, e soprattutto collaborare, con la tua consueta onestà nelle iniziative di rinnovamento per il nuovo rinascimento italiano. Il Pd e l’Italia necessita di una nuova classe dirigente Ha bisogno che crescano e si affermino uomini come te, Lorenzo, onesti, capaci e con tanta voglia di fare per costruire un futuro migliore.