Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Commissioni al lavoro: l’appello della Fondazione

La onlus nata per promuovere e difendere l'Elba: "Spazio a tutti coloro che, con buona volontà, vorranno dedicare tempo all’esame dei problemi che ci bloccano". Per sostenerla punti cuore di Conad e sportelli Banca dell'Elba

Commissioni al lavoro: l'appello della Fondazione

La Fondazione Isola d’Elba, presentata al pubblico lo scorso 16 novembre in un partecipato convegno all’hotel Airone, ha dedicato le sue ultime riunioni di consiglio a mettere a punto l’importante tema delle Commissioni.

La Fondazione attribuisce primaria importanza alla partecipazione e perciò darà spazio a tutti coloro che, con buona volontà, vorranno dedicare del loro tempo all’esame di tutti quei problemi che stanno limitando, in misura più o meno forte, lo sviluppo del benessere nel territorio isolano. E’ stata decisa perciò l’istituzione di nove commissioni di lavoro su temi individuati al momento come i più urgenti da affrontare e precisamente:

– Natura e ambiente;
– Cultura, arte, beni storici ed archeologici;
– Sanità;
– Assistenza sociale;
– Istruzione e scuola;
– Turismo;
– Commercio ed impresa;
– Giovani ed occupazione;
– Trasporti ed infrastrutture.

Ai lavori delle Commissioni potranno partecipare gli associati alla Fondazione a qualsiasi categoria appartengono, senza distinzioni di sorta. Le commissioni così costituite avranno una loro struttura e una loro organizzazione, e produrranno documenti di lavoro con proposte di azioni ed interventi nei campi a loro pertinenti, che potranno essere fatte proprie e finanziate direttamente dalla Fondazione, ovvero inoltrate agli enti di competenza con il supporto della Fondazione o finanziate da altri soggetti privati che la Fondazione potrà individuare. Ovviamente tutti i contributi sono rigorosamente basati sull’opera volontaria di ciascuno dei partecipanti, senza alcuna remunerazione di sorta, come è previsto per tutti coloro che già collaborano con la Fondazione. Le risorse economiche della Fondazione sono infatti mirate esclusivamente ad aiutare il territorio.

La Fondazione rivolge un appello a tutti coloro che hanno a cuore l’Isola d’Elba e desiderano dare il loro contributo di idee alle commissioni affinché partecipino numerosi. Per ovvi motivi organizzativi in una prima fase è stato stabilito di ricevere solo le richieste di partecipazione pervenute entro la fine del mese di febbraio 2014. Allo scopo è sufficiente aderire alla Fondazione compilando l’apposito modulo d’iscrizione reperibile sul sito www.fondazioneisoladelba.it dove si possono trovare anche tutte le necessarie indicazioni, oppure rivolgendosi a uno sportello della Banca dell’Elba, o anche convertendo gratuitamente alla Fondazione i “punti cuore” dell’iniziativa Conad in corso fino al prossimo mese di giugno.

In fase di iscrizione o successivamente si potrà indicare a quale commissione ci si candida a partecipare scrivendo ad info@fondazioneisoladelba.it.