Quantcast
Fossi, stadi e centri storici: all'Elba i fondi della montagna - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Fossi, stadi e centri storici: all’Elba i fondi della montagna

Recupero dei percorsi del Capanne, illuminazione del campo sportivo di Procchio, riqualificazioni dei vincoli a Capoliveri, messa in sicurezza degli Alzi a Campo

Fossi, stadi e centri storici: all'Elba i fondi della montagna

Ammontano complessivamente ad oltre 156mila euro, i finanziamenti che la Regione ha assegnato alla Provincia, in qualità di ente subentrato all’ex Unione di Comuni dell’Arcipelago Toscano, nell’ambito del Piano Regionale per la Montagna. I progetti finanziati, sono stati elaborati con i Comuni e presentati, secondo la legge regionale, dall’Amministrazione Provinciale per l’accesso ai fondi del Piano. 

Il primo progetto, del Comune di Campo nell’Elba, riguarda il recupero e la valorizzazione dei percorsi e delle emergenze storico culturali del versante sud-occidentale del Monte Capanne.

Il secondo intervento prevede la riqualificazione dei vicoli del centro storico nel centro Commerciale Naturale di Capoliveri, in particolare quelli collocati tra via Roma e via Fratelli Bandiera. Il progetto del Comune di Marciana riguarda, invece, l’illuminazione del campo sportivo di Procchio, per la messa a norma dell’impianto delle torri faro. Tra gli interventi finanziati ci sono anche i lavori per la manutenzione straordinaria del Fosso degli Alzi, con un progetto presentato direttamente dalla Provincia di Livorno, volto al completamento degli interventi di rimozione dei depositi sabbiosi post alluvione.

“Grazie a questi finanziamenti – sottolinea l’assessore provinciale al turismo e alla difesa delle coste Paolo Pacini – sarà possibile realizzare o portare a definitivo compimento importanti interventi che interessano varie zone dell’Elba anche in chiave turistica. Penso, in particolare, alla valorizzazione della valenza urbana e paesaggistica del centro storico di Capoliveri e alla realizzazione di percorsi di grande interesse culturale e naturalistico sul Monte Capanne. Di grande rilievo anche il definitivo completamento dei lavori al fosso degli Alzi, per la messa in sicurezza del territorio di Campo nell’Elba, colpito dall’alluvione del 2011”.