Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Massimo Buono è all’Elba, la famiglia: “Chiamaci”

E’ stato visto ieri pomeriggio a Portoferraio il 38enne di Porto Azzurro che non era rientrato in carcere dopo un permesso. I genitori: “Fatti sentire o presentati in una caserma, non aggravare la tua posizione”.

Massimo Buono è all’Elba, la famiglia: “Chiamaci”

Sarebbe stato visto nel pomeriggio di giovedì 10 ottobre a Portoferraio Massimo Buono, il 38enne di Porto Azzurro che aveva fatto perdere le sue tracce dopo aver usufruito di un permesso per uscire dal carcere e recarsi in Tribunale a Firenze per discutere della sua richiesta di semilibertà. Massimo, che era in carcere dal marzo del 2012, aveva presenziato alla udienza, che però non si era conclusa per mancanza di alcuni documenti, e da martedì scorso si era allontanato senza rientrare presso la Casa di Reclusione di Porto Azzurro, come invece avrebbe dovuto fare la sera stessa.
La notizia è stata diffusa dalla famiglia di Massimo, che ha messo di nuovo in movimento i social network per ripetere il suo appello: “Se qualcuno vede Massimo in giro lo inviti a chiamare a casa o al limite a presentarsi quanto prima in una caserma delle Forze dell’Ordine – dicono i genitori – solo così potrà mantenere i benefici acquisiti fino a questo punto senza aggravare la sua posizione”.