Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

I detenuti raccontano il dolore delle donne

In scena "Le donne dei vinti" in un libero adattamento delle "Troiane" di Euripide. Il lavoro è frutto del lavoro del "Carro di Tespi": da 20 anni opera all'interno del carcere di Porto Azzurro

I detenuti raccontano il dolore delle donne

Lunedì scorso, 21 settembre, all’interno della Casa di Reclusione è andato in scena spettacolo teatrale “Le donne dei vinti”, libero adattamento delle “Troiane” di Euripide. Sul palco una trentina di detenuti, molti dei quali iscritti alle classi della sezione carceraria del Liceo Scientifico “Foresi” di Portoferraio. Lo spettacolo è frutto de “Il Carro di Tespi”, un’iniziativa che rientra nella Progettazione Regionale “Teatro e Carcere” con l’intesa del Provveditorato regionale delle carceri. La scelta delle parti, la scaletta degli interventi e il montaggio registico sono affidati ai due insegnanti: Bruno Pistocchi e Manola Scali.