Quantcast
"Mi si è fermato il cuore vedendo quello scempio" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Mi si è fermato il cuore vedendo quello scempio”

L'autore delle prime fotografie racconta la scoperta degli imbrattamenti

"Mi si è fermato il cuore vedendo quello scempio"

Le foto e il video dello scempio, quelle che abbiamo mostrato ieri, le ha scattate lui, Giovanni Lavorgna, che gestisce un’attività di noleggio sulla spiaggia di Capo Bianco, a cui è comprensibilmente legato da un punto di vista anche affettivo, oltre che economico. Ed è stato lui a scoprire gli imbrattamenti firmati da un giovane, intenzionato a celebrare in questo modo un anniversario sentimentale: “Me ne sono accorto il 15 o il 16 – racconta Giovanni – perché nei giorni precedenti aveva fatto una grossa maestralata e con quelle condizioni di mare e di vento per i turisti era difficile andare da quella parte, perciò non dando lettini e con il mare da bandiera rossa anche io non ne avevo il motivo. Una volta calmata la mareggiata sono andato a vedere le condizioni della spiaggia ed è là che mi si è fermato il cuore. Sono andato a prendere la macchina fotografica ed ho portato le foto ai Carabinieri e loro mi hanno consigliato di andare dai vigili urbani. Le foto poi sono state mandate all’ufficio demanio. Il resto è storia recente”.