Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Il mio ricordo dello Sgarallino

di Nunzio Marotti

Il mio ricordo dello Sgarallino

Con un giorno di anticipo, all’Elba si ricorda il 70° anniversario dell’affondamento del piroscafo Sgarallino. Alcuni amici mi hanno invitato a pubblicare una raccolta di cinque haiku (poesia di origine giapponese, di tre versi per complessive 17 sillabe), scritta nel 2008 e presentata al concorso haiku del Festival Internazionale di Poesia promosso da Giorgio Weiss. E’ il mio modo di ricordare le vittime di quella tragedia e, se possibile, ribadire la contrarietà ad ogni guerra.

Un amore strappato
(con il siluramento del piroscafo Sgarallino, Elba, 22 settembre 1943, ore 9.49)

Sprofonda e soffia,
nove e quarantanove,
lo Sgarallino.

Speranze offese
d’uomini e donne stanchi
partiti all’alba.

Ad aspettarti
con mano tesa agli occhi
l’umano affetto.

Boato sordo
acqua e sirena e acqua
ondeggiamento.

Poi solo buio.
Or’è silenzio e quiete:
non nel mio cuore