Quantcast
Turismo, dai dati dei passeggeri segnali di "ripresina" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Turismo, dai dati dei passeggeri segnali di “ripresina”

I dati di 8 mesi forniti dall’Appe parlano di un +3,65% , in linea con i numeri regionali di Toscana Promozione. Ora a chiudere bene l’anno sarà il meteo

Turismo, dai dati dei passeggeri segnali di "ripresina"

L’anno della ripresa, o meglio, della ripresina turistica. Questo sembra essere il 2013 visto alla fine dell’estate che va inesorabilmente verso la sua conclusione, stando ai numeri che fornisce l’Autorità Portuale di Piombino e dell’Elba sul movimento passeggeri per i primi otto mesi dell’anno. Sono numeri che ricalcano per grandi linee i dati della ricerca effettuata dal Centro Studi Turistici di Firenze per Toscana Promozione, e che parlano di una media totale del 3,65% in più rispetto all’anno 2012. Un dato che sembra riduttivo rispetto alle sensazioni di “pienone” che ci ha lasciato il trascorso mese di agosto, ma che deve necessariamente tenere conto di tutti e otto i mesi del 2013 finora trascorsi. Partendo proprio da agosto, il movimento passeggeri regista un eclatante +10,20%, ma va a scontrarsi con il dato del mese di aprile, che ha fatto riscontrare un – 5,02% rispetto al già tragico 2012, da leggere a nostro avviso come strettamente collegato con il ritardo delle aperture della maggior parte degli alberghi elbani dovuto alla assenza dal calendario di “ponti” particolarmente favorevoli ed alla Pasqua “bassa”.
I dati del movimento passeggeri 2013 fra Elba e Piombino , per il resto, sono tutti positivi. Si va dall’eclatante (e difficile da spiegare) + 23,95% di febbraio al modestissimo +0,31% di luglio , con maggio (+1,07%) e giugno (+ 1,43%) che hanno fatto poco meglio.
E settembre, e la bassa stagione? Il trend, secondo la ricerca di mercato commissionata da Toscana Promozione, sembra positivo e parla di una tendenza di stabilità o di leggera crescita. Ad oggi – dice la Regione – l’andamento degli hotel a 4/5 stelle è stimato in aumento, mentre per l’extralberghiero si prevede una lieve flessione. Per quanto riguarda l’Elba, che si gioca molte delle sue migliori carte a livello di attrattiva con gli eventi sportivi ed enogastronomici di fine stagione, tutto è legato a doppio filo alle condizioni meteo, che potrebbero davvero aiutare a far crescere ulteriormente la cifra accanto al segno “più” delle presenze e far parlare finalmente, da qui alla fine dell’anno, di “ripresa”, senza diminutivi.