Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Festival, stasera Mozart interpretato da sei solisti di Mosca

Per la penultima serata, un brano che si ascolta raramente, uno dei capolavori sublimi di tutta la letteratura musicale mondiale

Festival, stasera Mozart interpretato da sei solisti di Mosca

Nella penultima serata del Festival “Elba Isola Musicale d’Europa” saranno impegnati alcuni membri dell’orchestra I Solisti di Mosca, che compongono varie formazioni da camera: una fortunata e stimolante usanza di presentare a volte alcuni dei bravi strumentisti come veri e propri solisti. Così i sei componenti dei “Moscow Soloist’s Chamber Players”, i violinisti Andrey Poskrobko e Kirill Kravtsov, la flautista Victoria Koroleva, i violisti Nina Macharadze e Andrey Usov e il violoncellista Aleksey Naidenov, prederanno parte all’esecuzione del magnifico Quintetto in sol minore K 516 di Wolfgang Amadeus Mozart, un brano che si ascolta piuttosto raramente e che costituisce uno dei capolavori sublimi di tutta la letteratura musicale mondiale; ad alcuni di loro si unirà poi la flautista per interpretare il cosiddetto Quartetto per flauto e archi di Gioachino Rossini, che non è altro che l’arrangiamento della quarta Sonata dell’allora dodicenne genio italiano per due violini, violoncello e contrabbasso.

Il concerto si concluderà con l’esecuzione del Quartetto per pianoforte e archi op. 47 di Robert Schumann: qui entra in scena il violino della bravissima e già affermata Alena Baeva, la splendida viola di Yuri Bashmet, il violoncello del giovane Alexander Buzlov, già noto al pubblico del Festival dalle precedenti edizioni. Al pianoforte siederà nuovamente Vanessa Benelli Mosell, reduce dal successo ottenuto il 4 settembre presso il pubblico elbano con l’interpretazione del Concerto di Chopin. Serata da non perdere, sicuramente.