LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Bella notizia il robot archeologo: eviterà all’Elba altri saccheggi

di Marcello Camici

Bella notizia il robot archeologo: eviterà all'Elba altri saccheggi

La notizia, comparsa su Tenews, di un progetto (Thesaurus) per la realizzazione di un robot che potrà far ricerca di antichi relitti sommersi nei fondali dell’arcipelago toscano è davvero bella e quasi sconvolgente: dove può arrivare la tecnologia!? Si potrà così evitare il saccheggio di questo patrimonio sommerso come ad esempio quello avvenuto per il relitto del Polluce, relitto la cui conoscenza era nota a tutti?

Il progetto è finanziato da regione Toscana, coinvolte università (Pisa, Firenze), Cnr, scuola normale superiore di Pisa, sovrintendenza beni archeologici della Toscana e sembra perciò essere supportato da risorse economiche di non poca importanza. Penso che senza robot e con poche risorse economiche si potrebbe produrre un progetto per il censimento dei beni archeologici non sommersi, diffusi in terra, sull’arcipelago toscano ,che non pochi saccheggi hanno subito e che giacendo in stato di abbandono stanno subendo un altro saccheggio, quello dell’oblio. Tale censimento è il presupposto per poi tentare di avviare la salvaguardia e valorizzazione.