LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Ubriaco con l’auto su un precipizio: salvato dalla Polizia

Un 22enne era appena uscito da una discoteca ma nel prendere la macchina parcheggiata è rimasto sospeso nel vuoto: è stato denunciato e gli è stata ritirata la patente. Nel fine settimana controllate 102 persone e 67 auto

Ubriaco con l'auto su un precipizio: salvato dalla Polizia

Un salvataggio davvero rocambolesco, finito bene, con il giovane soccorso e portato in salvo, anche se denunciato. Ma cos’è successo? Durante un’attività di controllo del territorio in località Capannone, nel comune di Portoferraio, alle ore 5,50, un volante ha notato nei pressi di una nota discoteca un’auto di media cilindrata, con a bordo il solo conducente, che si trovava in bilico sul precipizio della strada, trattenuta soltanto dagli arbusti.

Gli agenti, percepita la gravità della situazione, e verificato che la vettura si trovava in precario equilibrio rischiando di precipitare nel vuoto, si sono adoperati prontamente per porre in salvo il giovane, estraendolo dalla vettura in cui si trovava imprigionato. Hanno cercato di formare una catena umana; uno sorreggendosi a un albero ha afferrato il cinturone del collega che, sporgendosi al massimo, è riuscito a raggiungere il malcapitato, estrarlo dall’auto e porlo in salvo, prima che gli arbusti cedessero per il peso dell’autovettura.

Dopo averlo posto in salvo, gli Agenti hanno notato che il giovane, di 22 anni, nato in Venezuela e residente a Portoferraio, manifestava sintomi tipici dell’assunzione di bevande alcoliche (alito vinoso, occhi arrossati e lucidi, equilibrio precario e difficoltà di espressione verbale). Il giovane, pertanto, è stato sottoposto al test alcolemico nel sangue, risultando positivo con un tasso di 1,35 g/l. Avendo, così, superato il limite di legge fissato in 0,8 g/l, lo stesso è stata denunciato all’Autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza, con ritiro della patente e relative sanzioni amministrative. Per quanto riguarda la dinamica dell’incidente, si è poi accertato che il ragazzo, dopo avere trascorso la notte in discoteca, nel prelevare la propria autovettura parcheggiata al di fuori della sede stradale, ha fatto retromarcia perdendo però il controllo dell’auto che si è diretta pericolosamente verso il burrone, trattenuta fortunatamente dagli arbusti, (successivamente è stata recuperata con un carro-attrezzi).

Complessivamente, i servizi predisposti dal Commissariato di Portoferraio nell’ultimo fine settimana per contrastare i fenomeni che destano particolare allarme sociale sull’isola, quali la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, hanno consentito di raggiungere i seguenti risultati: – 11 posti di controllo effettuati – 102 persone identificate – 67 automezzi controllati – 1 persona denunciata all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza alcolica; – 1 contravvenzione per infrazione al Codice della Strada con relativa sanzione di 168 euro per mancata revisione – una patente ritirata per guida in stato di ebbrezza alcolica Tali controlli proseguiranno intensi durante il periodo estivo che vede l’Isola d’Elba meta di uno straordinario flusso turistico, con una crescita esponenziale di presenze. Continuerà ad essere potenziato il dispositivo coordinato di prevenzione, mediante l’impiego di un maggior numero di pattuglie nell’arco delle 24 ore, sull’intero territorio dell’Isola, dal porto ai luoghi di ritrovo dei giovani e strade di maggior afflusso di turisti, per prevenire e reprimere reati di tipo predatorio, quali furti, scippi e borseggi, nonché contrastare i fenomeni che destano particolare allarme sociale sull’isola come la guida in stato di ebbrezza o sotto l’assunzione di sostanze stupefacenti, al fine di garantire a turisti e residenti di trascorrere con serenità le proprie vacanze.