LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Non è a causa dei nostri alberghi che l’Elba era considerata costosa

di Massimo De Ferrari (presidente Associazione Albergatori)

Non è a causa dei nostri alberghi che l'Elba era considerata costosa

Il presidente Montomoli di Toremar spa non si smentisce, riuscendo a confondere il ruolo delle persone. Proprio lui che è passato da segretario generale della Port Autorithy a presidente di Toremar! Merita sottolineare che i prezzi delle strutture alberghiere dell’Elba sono ben più bassi di quelli di Capri, Sardegna, Portofino tanto che l’Elba passava per una destinazione cara solamente per il costo dei traghetti, non dell’offerta ricettiva!

Montomoli inoltre non ha compreso il motivo della nostra presa di posizione che non è, e non vuole essere, un attacco a Toremar-Moby.Abbiamo già preso atto e siamo soddisfatti della rilevante diminuzione – nel suo complesso – delle tariffe praticate, oggi, dalle compagnie seguite, tra l’altro, da un evidente salto di qualità del servizio di trasporto.

In questo momento la necessità è quella che, con il rinnovo della presidenza della Port Autority, venga scelta una figura di garanzia per tutta l’Elba, come prescrive la legge. Una figura che garantisca la concorrenza sulle banchine e possa far crescere la qualità del trasporto a prezzi “compatibili”.

Da ultimo, Montomoli, mi permetta di osservare che se gli alberghi avessero il contributo di cui gode Toremar allungherebbero l’apertura ben oltre i sei mesi canonici, essenziali per mantenere l’equilibrio “sociale” delle aziende e dei lavoratori. Ricordo anche che la “promozione” dell’Elba è stata fino ad oggi ad appannaggio, quasi esclusivo, delle Associazioni di categoria e che solo ultimamente la Port Autorithy collabora nella e per la pubblicizzazione dell’Isola. Con questo vorrei chiudere una sterile, non voluta polemica, sempre, avendo come obiettivo primario, il bene dell’Elba.