LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Si inaugura oggi la Villa dei mulini. Riapre anche la Porta a terra

Dopo il restauro torna visitabile la residenza napoleonica. Per l'occasione e per l'estate il Comune ripristina l'accessibilità del passaggio pedonale nei pressi delle fortezze". L'assessore: "Un percorso napoleonico"

Si inaugura oggi la Villa dei mulini. Riapre anche la Porta a terra

Una data importante quella di oggi (sabato) per la città di Portoferraio: dopo un lungo periodo di restauro riapre al pubblico la residenza napoleonica Villa dei mulini e con l’occasione l’Amministrazione comunale ha predisposto l’apertura della Porta a terra per facilitare l’accesso al centro storico di Portoferraio e garantire la massima sicurezza ai turisti e ai residenti. I lavori di recupero della Porta a terra iniziati il 4 febbraio 2013 dovranno compiersi entro gennaio 2014, resta da ultimare la pavimentazione che prevede l’eliminazione dell’asfalto. La riapertura è limitata alla stagione estiva e si prevede che l’ultima parte dei lavori sarà effettuata a partire dalla fine di settembre.

“La riapertura della Villa dei Mulini – dice l’assessore alla Cultura e alla promozione Antonella Giuzio – porterà un nuovo slancio al turismo culturale che ha già registrato un notevole incremento nei siti in gestione alla Cosimo dei Medici: dal Teatro dei Vigilanti alle Fortezze medicee fino al complesso archeologico della Linguella. La riapertura della residenza napoleonica unitamente alla programmazione di eventi e iniziative intraprese dal Comune durante la stagione estiva moltiplicherà le occasioni di visita del centro storico di Portoferraio e consentirà ai turisti di seguire le orme di Napoleone lungo un percorso che attraverso la Porta a terra conduce al teatro Dei vigilanti, alla Villa dei Mulini e infine alla Chiesa della Misericordia per terminare davanti ala Biscotteria”.