LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Max Gazzè, concerto a Capoliveri il 26 agosto

Il cantautore e bassista torna con un tour estivo nei teatri all'aperto, nelle arene e in giro tra i festival delle principali città italiane. E toccherà anche l'Elba

Max Gazzè, concerto a Capoliveri il 26 agosto

Il “sotto casa tour” di Max Gazzé farà tappa a Capoliveri il 26 agosto. Dopo il tutto esaurito registrato con l’“European Live Club Tour (da Berlino a Bologna)” con biglietti finiti già in prevendita, Max Gazzè torna con un tour estivo nei teatri all’aperto, nelle arene e in giro tra i festival delle principali città italiane. E non mancherà di toccare l’isola d’Elba, facendo tappa in piazza Matteotti di Capoliveri lunedì 26 agosto (alle 22). Con un concerto ad ingresso gratuito, che si annuncia fin da ora come uno degli eventi di massima attrattiva per l’estate elbana. Gazzè è ormai da mesi nelle piazze italiane con il “Sotto Casa Tour”, che riserva molte curiosità. Il nuovo impianto scenografico, curato dal regista Duccio Forzano, intreccia suggestive atmosfere a immagini coinvolgenti – in un percorso emozionale – attraverso le note. Al gruppo storico di Max si aggiunge l’eclettico polistrumentista Dedo (ai fiati) e, in alcune località, il “Quartetto Euphoria”, (Marina Fumarola e Suvi Valjus al violino, Hildegard Kuen alla viola e Michela Munari al violoncello) formazione tutta al femminile nata nel 1999, di funambolica eccentricità che riserverà un’ “ouverture” di grande effetto acustico.

E’ un momento magico per la carriera di Max che, senza sosta, aggiunge tappe importanti al suo percorso artistico. “Sotto Casa” (Virgin Music), il singolo rivelazione di Sanremo 2013, ottiene la certificazione Platino (fonte GFK/FIMI) con oltre 40 mila tracce scaricate, rimane stabile nella Top Ten del digital download e si conferma tra i più suonati dalle radio.

Regia e scenografia del tour sono di Duccio Forzano.
Il tour di Max Gazzè è prodotto da Francesco Barbaro, per OTRlive.

www.maxgazze.it
www.twitter.com/MaxGazzeMusic – http://www.facebook.com/MaxGazzeUfficiale

Promo Coordinator e ufficio stampa Emi Music Records: Jessica Gaibotti 02 77797463 jessica.gaibotti@emimusic.com
Ufficio stampa Emi Music Recods: Giorgia Aldi 02 77797455 giorgia.aldi@emimusic.com
Radio e tv Promo Emi Music Records: Lucio Schirripa 02 77797495 lucio.schirripa@emimusic.com
Gabriel Mompellio 02 77797464 gabriel.mompellio@emimusic.com

Ufficio stampa Max Gazzè: Daniele Mignardi Promopressagency
(Vincenza Petta vincenza@danielemignardi.it +39 06 32651758 mob. +39 340 1823381)
Tour prodotto da OTRlive: info@otrlive.it

Chi è Max Gazzè

Max Gazzè nasce a Roma il 6 luglio 1967. A 6 anni inizia a studiare pianoforte. Adolescente si trasferisce in Belgio dove frequenta la Scuola europea, si dedica al basso elettrico e si esibisce con diversi gruppi nei locali di Bruxelles. Per cinque anni è bassista, arrangiatore e coautore dei “4 Play 4”, formazione inglese di northern soul dalle escursioni pionieristiche nell’acid jazz. Con il gruppo si trasferisce poi nel sud della Francia dove lavora anche come produttore artistico per la casa di produzione americana “D.P.I” (Darius production inc.).

Rientrato a Roma nel 1992, Max si dedica alla sperimentazione nel suo studio di registrazione, mentre compone colonne sonore e inizia a collaborare con artisti come Alex Britti, Niccolò Fabi e Daniele Silvestri. Le collaborazioni con quest’ultimo in particolare si riproporranno in diversi momenti, anche recenti, del suo percorso artistico.

Tra il 1994 e il 1995 lavora alla realizzazione del primo album “Contro un’onda del mare”, che pubblica nel gennaio 1996 e presenta in versione acustica nel tour di Franco Battiato. L’album, che inaugura il sodalizio con la Virgin Records, vanta una notevole diversità di climi musicali e originalità nella stesura dei testi, e si fa presto notare dalla critica ottenendo anche un discreto successo di pubblico.

Nell’autunno del 1997 esce il singolo “Cara Valentina”. Nel 1998 la sua canzone “Vento d’estate”, cantata insieme a Niccolò Fabi, vince “Un disco per l’estate”. I due singoli anticipano il secondo album, “La favola di Adamo ed Eva” (ottobre 1998), i cui testi sono scritti da Max insieme al fratello Francesco Gazzè. L’album vede anche la partecipazione di Mao in “Colloquium vitae” e di Lucio Morelli in “Nel verde”.

Nel 1998 Max partecipa anche all’album-tributo a Robert Wyatt “The Different You – Robert Wyatt e noi” con il brano “O Caroline”. Nel febbraio 1999 è in concorso al Festival di Sanremo con “Una musica può fare”, che verrà inserita nella ristampa di “La favola di Adamo ed Eva”. Al termine di una lunghissima stagione di concerti, il 13 marzo 2000 pubblica il terzo album, intitolato semplicemente “Max Gazzè” (e conosciuto anche come Gadzilla). Il nuovo lavoro rispecchia il grande amore di Gazzè per la poesia, costante fonte d’ispirazione: “Elemosina” è la traduzione di una poesia di Mallarmé, poeta citato anche nel brano “Su un ciliegio esterno”. Altrove vengono riscoperti i poeti dell’Arcadia. Il cantante-bassista-compositore ha ulteriormente perfezionato il suo stile altamente personale, come appare chiaro dal primo singolo tratto dall’album, “Il timido ubriaco”-