LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’accordo per riqualificare il porto di Marciana Marina

Firma (digitale) sull'intesa di pianificazione per l’ampliamento delle attrezzature e dei servizi a mare del paese. Al tavolo Comune, Regione e Provincia. Il sindaco Ciumei soddisfatto: "Con la variante che ora possiamo approvare metteremo in sicurezza e valorizzeremo l'area e il lungomare"

L'accordo per riqualificare il porto di Marciana Marina

E’ stato firmato, con procedura digitale, l’accordo di pianificazione per la riqualificazione e l’ampliamento delle attrezzature del porto turistico del Comune di Marciana Marina, implementando il quadro conoscitivo del Masterplan della rete dei porti toscani allegato al Piano di indirizzo territoriale.

Quattro i firmatari dell’accordo tra Regione, Provincia di Livorno e Comune di Marciana Marina: gli assessori regionali Anna Marson (urbanistica, pianificazione del territorio e paesaggio) e Vincenzo Ceccarelli (infrastrutture e trasporti), il sindaco di Marciana Marina Andrea Ciumei e Piero Nocchi, assessore provinciale alla Programmazione territoriale, Tpl e porti.

La firma di oggi, che conclude il percorso di pianificazione a un anno dalla firma dell’intesa preliminare, consente al Comune di Marciana di approvare la variante al piano strutturale relativa alla riqualificazione e ampliamento delle attrezzature portuali e alla Regione Toscana di aggiornare di conseguenza il quadro conoscitivo del Masterplan sulla rete dei porti toscani. Per la Provincia di Livorno si tratta di un tassello importante per contribuire alla qualificazione del sistema portuale dell’Isola d’Elba. “Il porto turistico è parte integrante del centro di Marciana Marina, con il suo pregevole lungomare urbano. L’accordo consente la riorganizzazione del porto esistente e delle attrezzature in esso presenti – commenta l’assessore Marson – senza interventi che ne alterino il contesto paesaggistico d’insieme”. Per l’assessore Ceccarelli “Marciana Marina ha bisogno di un porto più funzionale e qualificato, oltre che ben inserito in un contesto ambientale e paesaggistico di pregio. L’accordo di oggi ci consente di riorganizzare il porto proprio secondo questi indirizzi”.

“Con la variante al piano strutturale che sulla base dell’accordo odierno possiamo approvare – dice il sindaco Andrea Ciumei – non solo riorganizzeremo e metteremo in sicurezza il porto, ma valorizzeremo il lungomare. Il nuovo porto turistico contribuirà a incentivare l’afflusso non solo a Marciana Marina, ma su tutta l’isola d’Elba, migliorando anche il servizio per i residenti, in particolare per la nautica sociale e la pesca”.