LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Solidarietà e cultura nella festa di mezz’estate dei Lions

E' intervenuto il governatore distrettuale Fiorenzo Smalzi per fare il punto su idee e progetti per l'anno sociale appena iniziato

Solidarietà e cultura nella festa di mezz'estate dei Lions

Solidarietà e cultura. Sono questi i due binari, come egli stesso ha voluto definirli, sui quali si evolverà l’attività dei lions clubs del distretto 108LA (Toscana) per l’anno sociale 2013-2014 appena iniziato.
Lo ha annunciato ieri sera, venerdì 2 agosto, all’hotel Airone il governatore distrettuale Fiorenzo Smalzi nel corso del suo intervento al Lions Club Isola d’Elba tenuto in occasione della Festa di Mezza Estate: il tradizionale incontro che il sodalizio elbano organizza ogni anno allo scopo di interrompere la lunga pausa estiva e per incontrare i lions di altri clubs presenti sull’Isola coi quali discutere su idee e progetti relativi all’imminente attività sociale.
Solidarietà: in particolare, come ha precisato Smalzi, verso la povertà degli anziani che molti di essi vivono con esemplare dignità e verso gli abusi sui minori come l’infibulazione che è praticata anche in Italia.

Cultura, nel cui ambito il distretto ha già organizzato sette incontri con personaggi di alto livello. Nel corso dell’evento il presidente del Club Alberto Spinetti ha anche introdotto ai numerosi intervenuti Italo Bolano che, nel presentare il suo ultimo volume “Opere ambientali”, ha descritto la sua cinquantennale opera artistica, iniziata negli anni 60 in previsione di un turismo fatto non solo di spiagge e mare, che, oltre la pittura, abbraccia la scultura e le composizioni con vetro, ceramica, cemento, acciaio, delle quali un cinquantina sono collocate all’aperto in vari luoghi dell’Elba.