LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Due cani senza cibo né acqua in un recinto con rifiuti”

L'Enpa segnala un caso di Capoliveri e presenta un esposto alla Forestale: "La femmina è legata a una catena corta. Intervenite, temiamo che il gran caldo di questi giorni possa mettere in pericolo l'incolumità dei due animali"

"Due cani senza cibo né acqua in un recinto con rifiuti"

La sezione Enpa dell’Isola d’Elba ha presentato un esposto al Corpo Forestale dello Stato, con il quale denuncia le precarie condizioni in cui vengono detenuti due cani a Capoliveri. Secondo quanto segnalato all’Enpa da alcuni cittadini, gli animali – un maschio ed una femmina – si trovano all’interno di un recinto pieno di detriti e di rifiuti, senza avere a disposizione né acqua né cibo. Stando alle testimonianze raccolte dall’Enpa e confermate da documentazione fotografica, la femmina è legata ad una catena molto corta, – arrotolata, a sua volta, intorno ad alcune aste di metallo arrugginito – e ha pertanto una limitata libertà di movimento. La femmina, inoltre, aspetterebbe dei cuccioli.

“Abbiamo più volte sollecitato le autorità a procedere con verifiche sul posto – commentano i volontari elbani dell’Enpa – purtroppo, come accaduto anche in altre circostanze, a oggi i nostri appelli sono caduti nel vuoto. Auspichiamo che il Corpo forestale dello Stato, di abbiamo avuto modo di apprezzare l’attenzione e la sensibilità alla tutela degli animali, intervenga il prima possibile. Temiamo infatti che il gran caldo di questi giorni e la mancanza di cibo ed acqua possano mettere in pericolo l’incolumità dei due cani”.