LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“All’Elba è garantita un’adeguata copertura sanitaria d’estate?”

La lettera inviata dal consigliere regionale Gian Luca Lazzeri al direttore generale dell’Asl 6: "La forte affluenza di turisti in questo periodo non deve essere sottovalutata"

"All'Elba è garantita un’adeguata copertura sanitaria d'estate?"

«Vogliamo rassicurazioni dal direttore Porfido sulla presenza del personale sanitario all’ospedale di Portoferraio e nelle varie strutture sanitarie elbane. La tragedia di qualche giorno fa in località Calone ci deve far riflettere: non si possono programmare gli incidenti né la loro entità e, quindi, è necessaria una copertura totale dei servizi sanitari soprattutto nel periodo del sovraffollamento turistico». È quanto chiede il consigliere regionale di Più Toscana e membro della IV commissione “Sanità, Gian Luca Lazzeri, che ha inviato una lettera al direttore generale dell’Asl 6, dottor Eugenio Porfido.

«Le peculiarità dell’isola d’Elba e la forte affluenza di turisti in questo periodo – affermano Lazzeri e il responsabile di Più Elba, Mario Agarini – non devono essere sottovalutate. Vorremmo essere rassicurati sulla presenza del personale medico, degli infermieri e degli operatori socio-sanitari per coprire una zona particolarmente affollata nei mesi estivi, come è l’Elba, e su una eventuale carenza di organico. Il tragico evento occorso nei giorni scorsi a Calone ci deve far riflettere sul fatto che un incidente del genere, magari con esito diverso, non può essere programmato, ma può capitare in qualsiasi momento. Perciò è necessaria una copertura adeguata di tutti i servizi sanitari 7 giorni su 7». Infine, nella missiva, Lazzeri, nella sua veste di consigliere regionale, ha chiesto quali siano gli obblighi contrattuali in materia di orario di lavoro del personale sanitario in forza nelle strutture sanitarie elbane.