LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Guerrieri nominato commissario dell’Autorità portuale

Il ministro delle Infrastrutture Lupi ha firmato il decreto che conferisce all'attuale presidente poteri straordinari fino alla nomina del successore e comunque per un periodo massimo di sei mesi a decorrere da domani

Guerrieri nominato commissario dell'Autorità portuale

Con decreto firmato ieri (il numero 280/2013 del 23 luglio) il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi ha nominato Luciano Guerrieri commissario straordinario dell’Autorità Portuale di Piombino. Guerrieri è l’attuale presidente dell’ente, lo è dal giugno 2005 ed è stato riconfermato nel 2009. La nomina è motivata dall’esigenza di “consentire il perfezionamento del procedimento di rinnovo della presidenza dell’Autorità stessa e assicurare la regolare prosecuzione dell’attività gestionale dell’ente”. Pertanto la carica di Guerrieri avrà decorrenza da domani (25 luglio) e avrà durata fino alla nomina del nuovo presidente e, comunque, per un periodo non superiore a sei mesi decorrenti dalla suddetta data