LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’affare di stato Cala dei frati fa capire che il nostro cancro è la burocrazia

di Paolo Boggi

L'affare di stato Cala dei frati fa capire che il nostro cancro è la burocrazia

Gentilissimi di TENEWS, mi permetto di consigliarvi di evidenziare il titolo e naturalmente tutto l’articolo sulla questione dell’accesso alla spiaggia della Cala dei Frati. Lo ritengo un documento di importanza storica e forse la testimonianza della nostra identità vera. Sembra di assistere alle trattative di Bretton Woods, o al trattato di Pace tra GIAPPONE e STATI UNITI. E’ questa la nostra palla al piede, le nostre arretratezze, il cancro della nostra burocrazia. Abbiamo bisogno di uno specchio magico che ci faccia leggere dentro di noi, e ci faccia scopire quali sono i veri ostacoli a un progresso che si coniughi con uno sviluppo in tutta la società Italiana. Se l’accesso al mare in una isola e in piena stagione balneare richiede accordi qudrilaterlai degni del G9, mi chiedo ma dove pensiamo di andare, ma più ancora se il cervello dell’uomo ha ancora la capacità di risolvere e capirsi. Si assistono a lavori che iniziano a inizio della stagione, e si sente una interpretazione del tempo che conduce solo al fallimento di chicchesia. Cerchiamo altrove le cause di un immobilismo e direi arretratezza economica e no che risiede solo nella mente di chi deve decidere e presto su tutto. E’ solo una crisi economica che viene da lontano e per cause altrui. Non era già tutto prevdibile già da alcuni anni. Sono forse state prese iniziative per uno sviluppo, che non siano le solite richieste allo Stato, che non possono più disporre di alcunchè, perchè il portafoglio è gestito da altri. Leggevo che nascono inizative per corsi di mannequin e deisgner, ma nel contempo si dà inizio a collegamenti aerei che già al primo volo sorgono seri problemi, si riaprono le carceri in un’Isola che da sola potrebbe generare dieci volte il reddito attuale, ma se le trattative per l’accesso a una spiaggia durano mesi, per Pianosa si dovrà parlare per il 3013. Grazie.