Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Denunciata 23enne per guida in stato di ebbrezza

Fermata dagli uomini del Commissariato: per la giovane è scattata la denuncia e il sequestro dell'auto. I dati dall'inizio dell'anno

Denunciata 23enne per guida in stato di ebbrezza

Nell’ambito del piano coordinato di controllo, lo scorso fine settimana il Commissariato di Portoferraio ha intensificato i servizi di prevenzione, soprattutto in orario notturno, per contrastare il fenomeno delle “stragi del sabato sera”.
Durante un posto di controllo alla Sghinghetta a Portoferraio, alle ore 2 e 30, una volante ha fermato un’auto di media cilindrata la cui conducente, una giovane, di 23 anni, nata a Pisa e residente a Portoferraio, manifestava sintomi tipici dell’assunzione di bevande alcoliche (alito vinoso, occhi arrossati e lucidi ed equilibrio precario). La giovane, veniva, pertanto, sottoposta al test alcolemico nel sangue, risultando positiva con un tasso di 1,54 g/l. Avendo, così, superato il limite di legge fissato in 0,8 g/l, la stessa è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza, con ritiro della patente e relative sanzioni amministrative.
Dall’inizio dell’anno, i servizi predisposti dal Commissariato di Portoferraio per contrastare i fenomeni che destano particolare allarme sociale sull’isola, quali la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, hanno consentito di raggiungere i seguenti risultati:
– 5 persone denunciate all’Autorità Giudiziaria per guida senza patente;
– 3 persone denunciate all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza alcolica;
– 1 persona denunciata per guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti;
-3 patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza alcolica;
– 6 persone segnalate alla Prefettura per possesso di sostanze stupefacenti;
– 1 patente ritirata per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti;
– 6 veicoli sequestrati perché privi di copertura assicurativa, con relativa sanzione amministrativa di Euro 841,00 ciascuna.