Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

La Regione chiede di congelare gli aumenti delle merci sui traghetti

Approvata all’unanimità una mozione presentata dall’Idv, che chiede alla Giunta di intervenire dopo l'incremento del 17 per cento per il trasporto Toremar nelle isole dell’arcipelago toscano

La Regione chiede di congelare gli aumenti delle merci sui traghetti

Approvata dall’aula all’unanimità una mozione in merito all’aumento delle tariffe Toremar per il trasporto merci nelle isole dell’arcipelago toscano. L’atto, presentato dai consiglieri Giuliano Fedeli, Marta Gazzarri e Marco Manneschi (Idv), chiede alla Giunta regionale di congelare l’aumento predisposto dalla compagnia, che ammonta a circa il 17 per cento in più rispetto alle tariffe già in vigore, “al fine di scongiurare nell’immediato la spirale degli aumenti dei prezzi su tutte le merci provenienti o destinate al continente”; chiede inoltre di verificare l’adeguatezza del contratto sottoscritto con Moby spa “al fine di controllare l’appropriatezza del servizio di continuità territoriale ed il costo dei traghetti sia per le merci sia per le persone che appare decisamente alto e tale da condizionare negativamente, purtroppo in maniera pesante, lo sviluppo del turismo e la circolazione delle merci e delle persone da e verso l’Arcipelago Toscano”.
Come ha sottolineato Giuliano Fedeli, illustrando la mozione in Consiglio, “un aumento del 17 per cento delle tariffe non è accettabile, soprattutto se si tiene conto del fatto che nell’arcipelago toscano, e al Giglio in particolare, si è registrato un forte calo del turismo; un ulteriore aumento dei prezzi comprometterebbe ancora di più il settore”.