LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Tribunale, il Tar ferma il trasloco dei fascicoli a Livorno

Vittoria degli avvocati elbani: il tribunale amministrativo ha accolto il loro ricorso contro il trasferimento degli atti dalla sezione elbana a quella centrale. Non solo: sul decreto che riforma la geografia degli uffici giudiziari è stata sollevata la questione di costituzionalità davanti alla Consulta

Tribunale, il Tar ferma il trasloco dei fascicoli a Livorno

Il tribunale di Livorno ha avuto troppa fretta nel trasferire i fascicoli dalla sezione distaccata di Portoferraio alla sede centrale labronica. Infatti il Tar del Lazio ha accolto il ricorso presentato dagli avocato elbani contro il provvedimento del presidente del Tribunale di Livorno che lo scorso aprile anticipava il trasferimento degli atti dalle sezioni distaccate della provincia a quella centrale. Le toghe elbane avevano impugnato il provvedimento presso il Tar del Lazio sia in proprio che come associazione forense, mentre la quasi totalità dei fascicoli veniva trasferita al tribunale di Livorno. Ora il Tar ha sospeso il provvedimento e ha sollevato una questione di legittimità costituzionale per lo stesso decreto legge che ridisegna la geografia giudiziaria italiana. La Corte costituzionale sta valutando i singoli casi e dopo essersi pronunciata in merito ad alcune realtà già due giorni fa, per quanto riguarda l’Elba si pronuncerà il 16 e 17 luglio.

Il Tar del Lazio nell’attesa ha bloccato il trasferimento dei fascicoli che, teoricamente ora dovrebbero tornare al tribunale di Portoferraio almeno fino al 13 settembre prossimo, data prevista dal decreto per la chiusura delle sedi distaccate e quindi anche di quella portoferraiese. Infatti l’ordinanza di sospensione ordina al presidente del tribunale di Livorno di rimettere la situazione come era prima. “Nell’attesa che la Corte Costituzionale esamini il decreto per quanto riguarda le isole minori e le altre realtà svantaggiate – ci ha detto l’avvocato Paolo Di Tursi, presidente dell’associazione forense isola d’Elba – questo provvedimento lascia aperto uno spiraglio”. Qualcuno inizia a considerare le conseguenze e a prendere posizione su un decreto che, come nel caso della soppressione della sede distaccata del tribunale elbano, comporterebbe disagi e spese per avvocati e cittadini.