LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Basta col circo degli animali: proporrò che a Campo sia vietato

di Andrea Giusti (assessore comunale Campo nell'Elba)

Basta col circo degli animali: proporrò che a Campo sia vietato

> Come si fa a dire che gli animali di un circo sono curati e vivono in simbiosi con i proprietari?? I proprietari mica stanno in una gabbia!
> E’ pensabile che un ippopotamo, un elefante, un leone o un qualsiasi animale non domestico possa essere a proprio agio in una scatola di lamiera o una gabbia, sballottato da un posto all’altro per dare spettacolo in un tendone da circo?!?!
> Non parlo di norme Cites o parametri che sicuramente saranno osservati al 100% da chi detiene animali nella propria azienda , io parlo di dignità e di rispetto per gli esseri viventi. Cosa c’è di spettacolare nel vedere un leone che alza la zampa quando il domatore “schiocca” la frusta??Cosa c’è di educativo per un bambino nel vedere qualcuno che mette la testa nelle fauci di un coccodrillo??
> Credo che il circo sia qualcosa di affascinante per grandi e bambini, ma il circo moderno deve essere quello dei funamboli, dei contorsionisti, dei giocolieri ,degli stuntman, dei pagliacci, parlo di artisti veri, di gente di spettacolo e di atleti formidabili che con grandi sacrifici ed anni di duri allenamenti diventano dei fenomeni capaci di incantare il pubblico, persone straordinarie che decidono di dedicare la loro vita all’arte circense. E’ chiaro il concetto? Il leone non sceglie di essere rinchiuso a vita in una gabbia di ferro di pochi metri quadri , allo stesso modo l’ippopotamo non sceglie di stare in una tinozza per il divertimento di qualcuno e tirare una palla al pubblico che lo guarda! Gli animali non sono fenomeni da circo, non lo farebbero mai!
> Questa è privazione della libertà, tortura, prigionia…chiamatela come più volete, io la chiamo violenza. Credo che in questa era non si può accettare che esistano ancora circhi con animali selvatici.
> Molti stati europei li hanno banditi, altrettanto stanno facendo molti comuni italiani basta una delibera del Consiglio Comunale . E’ un atto di civiltà, una dimostrazione che gli animali hanno il diritto di vivere in libertà e soprattutto qualora siano costretti a vivere in cattività, deve essere garantita loro un’esistenza dignitosa.
> L’ Elba faccia la propria parte per fermare questa tradizione vetusta. Io personalmente porrò all’attenzione del Consiglio Comunale del mio Comune questo problema e proporrò la messa al bando di questo tipo di spettacoli.
> Viva il Circo…ma solo quello degli esseri umani!
> Questa mia proposta non ha alcun riferimento con la presenza del Circo a Portoferraio, sicuramente i loro animali sono detenuti secondo le vigenti normative.Non è un problema di normative, in generale, quegli animali dovrebbero essere altrove, liberi, nel loro ambiente!
>
> Andrea Giusti
> Assessore del Comune di Campo nell’Elba