Quantcast
Circo, per l'acqua agli animali intervengono i pompieri - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Circo, per l’acqua agli animali intervengono i pompieri

La struttura non può allacciarsi alla rete e intervengono i vigili del fuoco. Il responsabile Adam Karoli: "E' un'emergenza, come un incendio. Abbiamo una cisterna e serbatoi per 7 giorni. L'Asl ha accertato che è tutto ok"

Circo, per l'acqua agli animali intervengono i pompieri

Una cisterna di cinquemila litri di acqua per dare agli animali tutto quello di cui hanno bisogno. Il Circo Orfei che da qualche giorno ha messo le tende a San Giovanni continua a far parlare di sé e dei suoi animali. Proprio per gli animali il circo si è trovato di fronte ad un’emergenza acqua, risolta prontamente dall’intervento di Vigili del fuoco, che hanno risposto subito alla chiamata del responsabile Adam Karoli, che dalla piazzola assegnatagli dal Comune non può attaccarsi a nessuna rete idrica. “Siamo messi bene ad acqua – ha spiegato – abbiamo una cisterna di 5000 litri, ieri abbiamo fatto il pieno e grazie a questa cisterna siamo autonomi. Il problema dell’acqua è stato risolto. I pompieri ci hanno dato una mano. Sono venuti loro a riempircela, giustamente perchè gli animali hanno bisogno dell’acqua e non possiamo lasciarli senza. Ho chiamato io i pompieri, questa la ritengo un’emergenza come potrebbe essere un incendio, perchè senza acqua non possono stare. Anche loro evidentemente l’hanno ritenuta un’emergenza e sono venuti e hanno fatto il pieno alla cisterna”. “Gli animali stanno bene – ha aggiunto – hanno l’acqua tutti i giorni, non gli manca nulla e noi siamo contenti di questo. Per quanto riguarda la piazzola, come aria può andare benissimo. L’unico problema è che non c’è acqua. Il Comune dice che non c’è un indotto a cui attaccarsi perché qui l’acqua non arriva e noi ci siamo arrangiati, abbiamo questa cisterna, abbiamo dei serbatoi che ci permettono un’autonomia di sette giorni e abbiamo fatto fronte a questa situazione. Per il resto lo spettacolo è piaciuto, abbiamo ricevuto complimenti. La gente ha visto lo spettacolo e i nostri animali ed è rimasta contenta, sia il pubblico dell’Elba che le autorità competenti. La Asl è venuta in veste ufficiale per il sopralluogo dopo il quale ha dato l’idoneità, perché come sapete quando arriva un circo ci sono le autorità che hanno la competenza per dare un giudizio. Nel nostro caso hanno redatto un verbale, dicendo che gli animali sono tenuti bene, sono nei criteri nazionali e non abbiamo nessun tipo di problema. A noi in primis interessa che i nostri animali stiano bene e le autorità competenti hanno riscontrato questo. Nei prossimi giorni ospiteremo i ragazzi di Chernobyl. Abbiamo pensato di offrire questo spettacolo per far vedere loro il circo. Un gesto che ci siamo sentiti di fare perché è bello dare un’ora e mezzo di felicità sotto il nostro tendone.