LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Elba, educazione fisica e sport” associazione cardioprotetta

I soci della piccola palestra si sono dotati di un defibrillatore semiautomatico esterno

"Elba, educazione fisica e sport" associazione cardioprotetta

L’Associazione sportiva dilettantistica Elba educazione fisica e sport di Portoferraio, è la prima società sportiva privata cardioprotetta dell’isola. I soci della piccola palestra, si sono infatti dotati di un defibrillatore semiautomatico esterno, decisione presa, dopo che gli istruttori Maurizio e Simonetta Neto hanno conseguito il brevetto di rianimazione cardiopolmonare (Blsd) con la Salvamento Isola d’Elba, in occasione dell’addestramento organizzato per i 200 studenti dell’Itcg. Il prezioso apparecchio salvavita, diventerà comunque presto obbligatorio in tutti i luoghi pubblici e privati dove si pratica l’attività sportiva, sia dilettantistica, che professionale o semplicemente per semplici scopi ludico ricreativi.

Una volta che il decreto legge Balduzzi sarà infatti pubblicato sulla gazzetta ufficiale, le società professionistiche avranno tempo sei mesi per formare il proprio personale e dotarsi del defibrillatore, mentre per le società dilettantistiche, saranno trenta i mesi a disposizione per ottemperare alla normativa e non incorrere in pesanti sanzioni amministrative e penali.

L’Elba rimane comunque uno dei luoghi in Italia con la maggiore presenza di defibrillatori sul territorio per numero di abitanti. Grazie al Progetto Salvacuore della Salvamento Isola d’Elba in collaborazione con l’associazione l’Amico del Cuore, oggi sono ben 42 gli apparecchi collocati in ambienti pubblici e privati in grado di essere utilizzati per prestare soccorso a una persona colpita da un arresto cardiaco improvviso.

La Salvamento Academy, è a disposizione con i propri Istruttori per chi volesse ricevere maggiori informazioni e partecipare al corso per operatore BLSD: www.salvamentoacademy.it.