LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Primo giorno di regate per gli Swan

I "cigni del mare" impegnati a Marciana Marina in una manifestazione affascinante resa possibile anche grazie a contributi importanti

Primo giorno di regate per gli Swan

La prima giornata del 6° S & S Swan Rendez-vous, i “cigni” del mare nati dalla matita dei designer statunitensi Sparkmans & Stephens, in corso di svolgimento sul campo di regata del Circolo della Vela Marciana Marina, si è svolta regolarmente.

Completato il programma con una prova a triangolo di circa 15 miglia con boe fra Marciana Marina (partenza e arrivo), golfo di Procchio e Capo d’Enfola: la flotta di imbarcazioni suddivisa in due gruppi (bandiera Moby fino a 44 piedi, bandiera Toremar da 47 piedi e oltre di lunghezza) ha completato la prova in poco più di tre. Seppur molto leggero alla partenza nel prosieguo della competizione i concorrenti hanno potuto contare su un vento di maestrale che è andato mano a mano aumentando fino ad arrivare a circa 10 nodi di intensità

Ad avere la meglio sia nella classifica in tempo reale che in quella in tempo compensato nella classe di imbarcazioni di minore dimensione è stato lo Swan 38 Ann dell’armatore Vittorio Setti. Lo seguiva al secondo posto (sia in ordine d’arrivo che in tempo compensato) a meno di un minuto “Only you” Swan 38 di Matteo Salamon (al timone la moglie Giulia), fondatore e coordinato della S&S Swan Association. Al terzo posto lo Swan 44 Solano dell’armatore francese Cesar Chuffart.

Nella categoria che comprende le imbarcazioni di maggiori dimensioni il più veloce è stato lo swan 47 “Black tie” (reale e compensato) di Massimo Crovetto seguito da altri due Swan 47, rispettivamente al secondo e terzo, lo svizzero Scherzo di Laurent Shenk e Grampus di Matteo D’Agostino.

Oggi la seconda giornata di gare con la regata costiera di circa 15 miglia che porterà la flotta da Marciana Marina (partenza prevista alle ore 11.00) a boe posate nel golfo di Procchio e al largo dello scoglietto di Portoferraio, passando al largo di capo d’Elfola e ritornando a Marciana Marina.

La manifestazione gode del supporto del main sponsor “Acqua dell’Elba” ed è possibile grazie anche al contributo di Moby, North Sails, Siit Group, Treccificio Borri, Giornale della Vela, Rigoni di Asiago, WD-40.

Le manifestazioni del CVMM si disputano con il patrocinio del Comune di Marciana Marina.

Sono tutte ormeggiate sui nuovi pontili del le imbarcazioni che da domani a sabato 29 giugno 2013 prenderanno parte alla. Una flotta di una trentina di eleganti “Cigni” a vela costruiti nel cantiere finlandese Nautor e progettati dal famoso studio di New York si ritrovano per la terza volta (l’evento si svolge ogni due anni) sul campo di regata dell’isola d’Elba