LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Pianosa: arrivano i detenuti ma per fare le bonifiche

Domani sarà inaugurata la Casa del parco sull'isola ex carcere. Prevista una cerimonia con la Regione, la Provincia e i sindaci elbani. Ma sarà anche firmato un accordo fra il Comune di Campo, il Parco e l'amministrazione penitenziaria. Obiettivo: l'impiego di persone condannate con pena definitiva

Pianosa: arrivano i detenuti ma per fare le bonifiche

Domani sarà inaugurata la nuova Casa del Parco a Pianosa. Il raggiungimento di un obiettivo da tempo nelle priorità dell’Ente – dicono dal Parco – ma che aveva incontrato molti ostacoli amministrativi. L’edificio di proprietà demaniale, è stato restaurato grazie a fondi messi a disposizione dal ministero dell’Ambiente e d’ora in poi potrà accogliere il pubblico che sbarca sull’isola. Per tutta l’estate il Centro Visite sarà aperto con un animatore che potrà offrire materiale illustrativo, vendere libri e manuali sul patrimonio naturale e fornire informazioni.
Per festeggiare questo evento, grazie alla preziosa collaborazione dei Musei Civici di Reggio Emilia e della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana si aprirà una mostra archeologica dal titolo “RITORNO A PIANOSA” aperta fino a meta ottobre e sarà inoltre possibile visionare gli scavi della Villa di Agrippa con il supporto del Comune di Campo nell’Elba. Guide gratuite accompagneranno a turno i tutti i visitatori a vedere la mostra e a vistare l’isola e le sue bellezze.

Sono state invitate molte autorità, insieme al presidente del Parco Giampiero Sammuri e al Direttore Franca Zanichelli, saranno presenti tra gli altri l’assessore Anna Marson per la Regione Toscana, gli assessori Catalina Schezzini e Teresa Sposito e Paolo Pacini della Provincia di Livorno, il responsabile nazionale ambiente della Coldiretti Masini, il Viceprefetto di Livorno, il del Carcere di Porto Azzurro oltre alle forze dell’ordine, ai sindaci e ai rappresentanti delle Soprintendenza archeologica e Paesaggistica, al Direttore e ai funzionari dei Musei Civici di Reggio Emilia.

A Pianosa sarà firmato anche un accordo pubblico tra il Comune di Campo nell’Elba, il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per la Toscana, rappresentato da Carmelo Cantone. L’accordo intende promuovere “la tutela e la valorizzazione dell’isola di Pianosa con gli obiettivi fondamentali di tutela ambientale e valorizzazione del territorio dell’isola di Pianosa e la realizzazione di programmi trattamentali avanzati, che vedano impegnati persone condannate in esecuzione di pena detentiva. I lavoratori alle dipendenze dell’Amministrazione Penitenziaria si occuperanno di attività di bonifica agraria e propedeutiche alla positiva fruizione dei luoghi da parte della collettività”.

Il programma della giornata inaugurale:

8,15 Imbarco dal porto di S. Vincenzo, sulla motonave GIGIERRE di Aquavision,
oppure a Marina di Campo (ore 10.15).
(Si prega di prenotare a Aquavision Tel . 0565 976022 cell. 3287095470. Il costo del viaggio A/R da S. Vincenzo è di € 40 per gli adulti e € 20 per i bambini.)

11,00 Arrivo a Pianosa

11,15 Manifestazione inaugurale, alla presenza di autorità, con visita alla mostra.
A seguire, possibilità di brevi escursioni guidate, per gruppi, sulle tematiche naturalistiche, storiche e archeologiche dell’isola.

Pausa pranzo (al sacco o presso il punto di ristoro)

16,00 Navigazione attorno all’isola

17,00 Partenza da Pianosa (arrivo previsto a