LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Turismo, nasce “Alta Maremma” nuovo marchio di promozione

Si punta alla costruzione di un prodotto turistico nuovo coinvolgendo gli operatori del territorio. I Comuni aderenti approveranno una convenzione e poi daranno vita a un tavolo tecnico

Turismo, nasce "Alta Maremma" nuovo marchio di promozione

Armonizzare le molteplici vocazioni del territorio per creare un marchio di promozione turistica territoriale, al di là dei confini provinciali, identificabile con l’Alta Maremma da Castagneto Carducci fino a Massa Marittima. Dopo la prima riunione del 9 maggio scorso, tenutasi a Piombino, tutti i sindaci dei Comuni interessati (Castagneto Carducci, San Vincenzo, Piombino, Campiglia Marittima, Suvereto, Follonica, Scarlino, Massa Marittima, Monteverdi) si sono incontrati giovedì 20 giugno a Follonica per mettere a punto il progetto. L’obiettivo è quello di partire da un’identità storica e territoriale ben precisa per veicolare e promuovere il territorio dal punto di vista turistico. Costruire quindi il “prodotto turistico Alta Maremma” coinvolgendo il più possibile gli operatori del territorio, individuando forme di collaborazione istituzionale tra i comuni interessati, attivando una collaborazione con la Regione Toscana, lavorando alla costruzione di una linea di comunicazione turistica unica fondata sul marchio “Alta Maremma”. Per formalizzare l’avvio del progetto, sarà impostata una convenzione tra tutti i Comuni aderenti, che verrà approvata dai consigli comunali, in una data unica per tutti. Sarà poi costituito un tavolo tecnico, al quale siederanno anche i sindaci e che si riunirà il prossimo 3 luglio, questa volta a Castagneto Carducci. Il sindaco di Castagneto Carducci Fabio Tinti inserirà il marchio Alta Maremma nella manifestazione “Bolgheri Melody” così come Campiglia Marittima nei materiali di promozione di “Apritiborgo”. “Stiamo definendo i contorni di un territorio sino ad oggi come tale “invisibile” – ha affermato il sindaco di Piombino – per un progetto politico di grande rilievo. Per far questo, importante redigere un masterplan dei servizi esistenti e delle dotazioni territoriali per inquadrarli e procedere con un’organizzazione sistematica.”Una delle azioni da definire al più presto – come suggerito dal sindaco di Suvereto – potrebbe essere la realizzazione di un concorso di idee tra gli studi di grafica per la creazione di un’immagine coordinata del brand “Alta Maremma”.