Quantcast
Spettacolo, Comune e polemiche: nessuna ansia di visibilità - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Spettacolo, Comune e polemiche: nessuna ansia di visibilità

di Adalberto Bertucci (genitore scuola San Rocco)

Spettacolo, Comune e polemiche: nessuna ansia di visibilità

Vorrei intervenire sullo spettacolo Unicef della scuola elementare di San Rocco in altri termini, ma purtroppo mi vedo costretto ad intervenire dopo le dichiarazioni e la marcia indietro del maestro PierLuigi Amore, che prima ha firmato la lettera insieme alla maestra Parlanti Enrica e dopo è stato invitato chissà da chi a una più attenta rilettura della lettera in questione. Allora vorrei puntualizzare che il sottoscritto si è reso disponibile come lo scorso anno a collaborare per dare una mano alle maestre per lo spettacolo in momenti non sospetti, quindi senza voler apparire o avere visibilità politica come scrive Gigi, e lo stesso maestro era presente alla telefonata all’assessore Muti, dopo abbiamo deciso insieme di chiamare qualcuno per avere un palco dove poter svolgere lo spettacolo, e ho chiamato il sindaco di Marciana Marina il quale si era dato disponibilissimo a prestarci il palco. Quindi il mio comportamento in quell’occasione è stato solo di supporto alla scuola come genitore di un bambino che frequenta la seconda classe, e non per visibilità politica, non mi abbasso a tanto caro Gigi. E la citazione che fai non si addice per niente alla mia persona moralmente libera e sana. Capisco che firmare quella lettera voleva dire mettere davanti all’opinione pubblica una testimonianza infelice di come un Comune si è comportato verso la scuola di San Rocco che fa parte dell’Istituto Comprensivo di Portoferraio e non di Canicattì. Visto che la richiesta effettuata dalla scuola risaliva al 28 Febbraio 2013, ma non voglio entrare nel merito dell’errore o meno da parte del Comune e del suo assessore.

Ribadisco e rifiuto categoricamente l’accusa della ricerca di visibilità politica da parte del sottoscritto, e rinnovo i complimenti a tutte le maestre, Gigi compreso, i 200 bambini che hanno messo in campo uno spettacolo divertente e bellissimo, messo in scena nel Parco attrezzato di Procchio (Comune di Marciana) davanti a circa 800 persone. Un ringraziamento all’assessore Giorgio Galeazzi che nel giro di due giorni ci ha dato la possibilità di raggiungere lo scopo della manifestazione cioè di contribuire alla causa UNICEF.