Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Pd: “Solidali coi supplenti che lavorano senza stipendio”

Il circolo di Marciana Marina: "Le istituzioni non sono più in grado di dare garanzie essenziali a chi, malgrado tutto, fa ancora funzionare la scuola"

Pd: "Solidali coi supplenti che lavorano senza stipendio"

Dal Pd di Marciana Marina riceviamo:

Siamo a livello di collasso e non possiamo esprimerci altrimenti sull’istituzione scuola. Abbiamo infatti letto l’articolo-denuncia del Direttore Amministrativo M. Grazia Mazzei. Dalle informazioni acquisite siamo venuti a sapere che il fenomeno non è circoscritto, ma generalizzato.
Ci deve far riflettere la gravità del fatto che  istituzioni che non sono più in grado di dare le garanzie essenziali, come il pagamento di stipendi a chi, con lavoro temporaneo  e quindi al  massimo della precarietà, garantisce, malgrado tutto, il funzionamento dell’istituzione scuola. E non si tratta di ritardi di qualche settimana, che in periodo di crisi possono anche essere  sopportati. Si tratta invece di tempi lunghissimi e purtroppo senza una certezza di una soluzione a breve del problema. Vorremmo poi sottolineare come in particolare il personale supplente che presta la propria opera sull’isola è doppiamente penalizzato.  Spesso viene dal continente e deve far fronte a spese di trasporto o di affitto non indifferenti. Ci chiediamo perchè  i sindacati   non si sono mossi con manifestazioni o quant’altro, in modo da sensibilizzare ,anche attraverso gli organi di comunicazione , la popolazione e soprattutto chi di dovere. Noi come circolo vogliamo intanto esprimere piena solidarietà a tutto il personale scolastico che subisce questa assurda penalizzazione . Intendiamo impegnarci a sollecitare nostri delegati al parlamento affinchè si facciano carico, in tempi brevi ,del problema e contribuiscano a risolverlo. Ci rivolgeremo anche alla Regione Toscana per vedere se può supplire temporaneamente l’assenza degli interventi statali con sue anticipazioni economiche.