Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Via ai lavori in piazza Dante, Segnini: “Sarà pronta a Pasqua”

Il sindaco: “Stiamo lavorando per riconsegnare nella stagione un paese nuovo”

Via ai lavori in piazza Dante, Segnini: "Sarà pronta a Pasqua"

Tre mesi ed esattamente prima di Pasqua, vale a dire il prossimo 8 aprile, Marina di Campo potrà inaugurare ufficialmente la nuova piazza Dante Alighieri. Un obiettivo che l’amministrazione Segnini si è data nell’opera di avvicinamento alla nuova stagione turistica dopo la terribile alluvione del 7 novembre. Oggi, secondo il crono-programma tracciato dalla giunta, sono iniziati i lavori nella piazza che ospita la sede del comune di Campo nell’Elba, lavori che dovranno essere ultimati entro il termine di tre mesi, come espressamente previsto dall’affidamento dell’incarico. Scadenza entro la quale vedrà la luce la nuova piazza, interamente lastricata in granito con giochi d’acqua che ne arricchiranno l’insieme. Spariranno le aiuole che al momento ne delimitano i confini e verrà installata una nuova illuminazione pensata per esaltarne i contorni. Un luogo d’incontro destinato ad eventi e appuntamenti per tutta la collettività.

Un restyling in piena regola per un investimento complessivo di quasi 500mila euro, dei quali circa 350mila provenienti dalla Regione Toscana, il resto risultato di un mutuo attivato dal Comune di Campo nell’Elba. “Stiamo rispettando i tempi che ci siamo dati – commenta il sindaco Segnini – è una corsa contro il tempo ma contiamo di presentare ai turisti che verranno un paese in condizioni ancora migliori rispetto ai giorni pre-alluvione. Stiamo lavorando duramente per onorare questa tabella di marcia che consideriamo fondamentale”. Quello su piazza Dante è solo uno dei cantieri aperti in questi giorni a Marina di Campo. Per la precisione sono quattro i punti nevralgici dove si sta intervenendo, in particolar modo nella zona del lungomare, gravemente danneggiata dall’alluvione.

Nel dettaglio da oggi si lavora ai muretti di piazza della Vittoria e prossimamente si interverrà sulle aiuole di via Roma, un altro fronte aperto è quello che va dal Ponte degli Alzi al ponte del Bovalico, un altro cantiere si sta occupando della risistemazione dal ponte degli Alzi fino alla stessa piazza della Vittoria, mentre nel tratto compreso tra il cosiddetto Molo del pesce e il Molo grande si stanno per predisporre tutta una serie di nuovi interventi quali pavimentazione, sottoservizi e arredi urbani. “La stessa ditta che si occupa del completo rifacimento di piazza Dante – spiega Sandra Maltinti, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune – ha in carico anche i lavori per la realizzazione del Museo mineralogico e del granito a San Piero, ma com’era naturale dopo il 7 novembre abbiamo voluto che si desse priorità agli interventi sulla piazza del paese”.