Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Ballarin guida la Cna: “Comune unico, non è una scelta politica”

Il 39enne imprenditore di Portoferraio nuovo presidente elbano della Confederazione. Succede a Serini (passato al provinciale) e conferma l'impegno nella campagna: "Nuove prospettive per la nostra economia"

Ballarin guida la Cna: "Comune unico, non è una scelta politica"

La Cna ha eletto il suo nuovo presidente: è Maurizio Ballarini, 39 anni imprenditore di Portoferraio, succede a Maurizio Serini, nuovo rappresentante elbano nella Cna provinciale. Le elezioni si sono tenute all’interno della sala congressi dell’Hotel Barcarola di Marina di Campo, alla presenza di un nutrito gruppo di soci della confederazione nazionale artigiani. Dopo le elezioni, l’assemblea aperta, alla quale hanno presenziato le rappresentanze politiche ed economiche locali e che ha visto la partecipazione dell’assessore regionale al lavoro, formazione e Gianfranco Simoncini che ha illustrato progetti e strategie per sostenere le aziende del territorio.  Simoncini ha fatto, riferimento alla necessità di pensare al sostegno delle aziende anche in termini di riduzione della pressione fiscale e di “certezza del diritto”. “Per fare investimenti – ha detto l’assessore regionale, le aziende hanno diritto di sapere quale prospettive si aprono sul territorio e in che termini saranno garantite per il loro futuro”. Poi il riferimento alla pubblica amministrazione “La semplificazione amministrativa e delle procedure”, ha sottolineato Simoncini una priorità”. Sul punto si è espresso con forza anche il nuovo presidente Cna Maurizio Ballarin, per lui fondamentale il processo democratico della raccolta firme per il referendum sul comune unico – in corso anche durante l’assemblea Cna alla quale ha preso parte Gabriele Orsini: “Per molti questo la questione Comune unico è diventata una questione politica, non è così, è una scelta importante che potrebbe aprire nuove prospettive per la nostra isola e la nostra economia”.